Canottaggio, spettacolo a Palermo con i tricolori jole 2015

Due giorni di gare in Sicilia per gli oltre 700 concorrenti e ritmo serrato di partenze per le finali di canottaggio master, junior e ragazzi. Fra le 58 le società partecipanti ha vinto il “Trofeo del Mare” il Telimar di Palermo. Successo organizzativo per la manifestazione organizzata dal Circolo Lauria.

IMG_5619

IMG_5438

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

di Valerio Tripi

Il mare calmo ha fatto da scenario perfetto alle gare di Mondello che hanno assegnato i titoli italiani di canottaggio. Il titolo in palio nell’ammiraglia è stato conquistato dal RYCC Savoia, allenato da Andrea Coppola: il campione del mondo 2015 Matteo Castaldo, imbarcato per l’occasione sull’otto yole, ha contribuito alla vittoria insieme a Ivan Capuano, Fabio Infimo, Nazario Paglionico, Vittorio Altobelli, Alessio Vagnelli, Alfonso Scalzone, Gennaro Lauro e Luigi Giobbe al timone. Una regata entusiasmante che ha visto l’armo del Savoia chiudere davanti all’equipaggio del Rowing Club Genovese, secondo sui padroni di casa della Roggero di Lauria. Il quattro yole, invece, è stato vinto dall’armo triestino del CC Saturnia che grazie a Nicholas Brezzi Villi, Simone Ferrarese, Alessandro Mansutti, Lorenzo Tedesco e Stefano Gioia al timone ha dominato la gara chiudendo davanti alla RYCC Savoia, seconda, mentre la terza piazza l’ha conquistata il Rowing Club Genovese. Il quattro yole femminile è andato, invece, al Rowing Club Genovese (Alessandra Blondet, Ludovica D’Epifanio, Francesca Durando, Carlotta Zamboni e Sofia Tanghetti al timone). Sempre fra le donne il titolo nel canoino è stato appannaggio del CC Irno con l’azzurra Carmela Pappalardo, mentre nel doppio canoe femminile è stata la Monopoli 2005 di Fabiana Romito e Elsa Carparelli ad aggiudicarsi il titolo italiano.
Fra gli uomini vittoria del doppio canoe e del Trofeo “Francesco Bigazzi” per la formazione della Pro Monopoli, con Emanuele Fiume e Michele Quaranta che hanno avuto la meglio, dopo una punta a punta, sull’equipaggio della SC Timavo. All’Elpis, invece, il titolo 2015 nel canoino maschile grazie ad Edoardo Marchetti, mentre alla SC Firenze va il titolo nel due yole composto da Leonardo Pietra Caprina, Dario Favilli e al timone Niccolò Mancusi Lotti. Tra gli juniores la Canottieri Pro Monopoli si impone nel canoino sia maschile e sia femminile. Gli altri titoli della categoria sono stati vinti invece da: Nazario Sauro (doppio canoe femminile), CC Saturnia (quattro yole maschile), SC Firenze (doppio canoe maschile). Nei Ragazzi, infine, il CC Saturnia vince i titoli maschile e femminile nella specialità GIG a quattro.

Al termine della due giorni di gare del Campionato Italiano in tipo regolamentare la SC Telimar è risultata vincitrice della classifica del Trofeo del Mare. Il sodalizio palermitano, presieduto da Marcello Giliberti, ha vinto la classifica generale per società con il punteggio complessivo di 305 punti davanti al CC Saturnia, che ha totalizzato 273 punti. Terzo posto per la SC Firenze con 262 punti.

A premiare i vincitori sulla terrazza del Lauria il presidente della Federcanottaggio, Giuseppe Abbagnale e il presidente del Lauria, nonché componente del direttivo nazionale della Fic, Andrea Vitale.

A premiare i vincitori sulla terrazza del Lauria il presidente della Federcanottaggio, Giuseppe Abbagnale e il presidente del Lauria, nonché componente del direttivo nazionale della Fic, Andrea Vitale.

I risultati e le classifiche complete si possono trovare sul sito della Federazione Italiana Canottaggio, www.canottaggio.org.

http://www.clublauria.it/

VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=4wyVEjTJ9zU

Schermata 2015-10-07 alle 11.46.46 Schermata 2015-10-07 alle 11.47.35 Schermata 2015-10-07 alle 11.43.59 Schermata 2015-10-07 alle 11.08.14

Schermata 2015-10-05 alle 09.47.15

IMG_5400

IMG_5412


Inserito da Redazione 5 ottobre 2015
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


ESplora le webcam