Il Tar di Palermo boccia gli “approfittatori” dei beni pubblici di Mondello. Legittimo l’operato dell’Ente Pubblico

Respinta la richiesta di risarcimento di 500mila euro avanzata dalla Mondello immobiliare italo belga contro la Regione Siciliana, Assessorato Territorio ed Ambienteche aveva autorizzato nel 2012 l’organizzazione del World Festival On The Beach, consentendo al pubblico il libero utilizzo della spiaggia senza ingressi accessi e cancellate.

Mondello_area_festival
IMG_5990.jpg
Nella foto, la spiaggia di Mondello in occasione di una delle versioni integrali del World Festival On The Beach, e prima che venissero realizzate enormi strutture sulla sabbia.

Il Tar di Palermo ha respinto il ricorso della Mondello Immobiliare Italo Belga S.A in cui si chiedeva alla Regione Siciliana un risarcimento da 500 mila euro per aver ceduto un tratto di costa all’Albaria per l’organizzazione del “World Festival on the beach 2012”. La motivazione della sentenza del Tar di Palermo sezione Prima (Filoreto D’Agostino presidente; Caterina Criscenti consigliere; Federica Cabrini consigliere estensore), è stata depositata in segreteria il 24 luglio. L’Albaria è stata rappresentata dagli avvocati Carlo Della Vedova e Riccardo Rotigliano.

Per il Tar di Palermo, tra i motivi che hanno provocato il diniego all’accoglimento del ricorso della Mondello Immobiliare Italo Belga S.A, c’è una considerazione di fondo: la stessa, fin dal 2009, aveva dato assenso preventivo ad autorizzare la parziale occupazione di tratti di arenile avuti in concessione “proprio per lo svolgimento dell’iniziativa sportiva” “World Festival on the beach”, “avente livello internazionale e quindi in grado di attirare moltissima gente con indubbie ricadute positive per l’economia della zona e quindi utile al perseguimento dell’interesse pubblico che deve necessariamente prevalere su quello privato del concessionario ricorrente”.

Dopo il “World Festival on the beach 2012”, che si è svolto dal 14 al 20 maggio 2012, la Mondello Immobiliare Italo Belga S.A. aveva invece presentato ricorso al Tar contro l’assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana e contro l’Albaria, chiedendo l’annullamento dell’autorizzazione (la numero 22494 del 16/4/2012) rilasciata all’ Albaria dall’A.R.T.A. per lo svolgimento della manifestazione sportiva.

Secondo il Collegio del Tar la concessione demaniale di cui è titolare la Mondello Immobiliare Italo Belga S.A, stipulata in data 23 marzo 1992 e successivamente prorogata, recita senza lasciar alcun dubbio: “La concessione è revocabile in tutto o in parte per specifici motivi inerenti al pubblico uso del mare o per altre ragioni di pubblico interesse”.

Tra l’altro, si legge nella sentenza del Tar di Palermo, il 27 aprile 2009 si è svolta una riunione per l’organizzazione del “World Festival on the Beach 2009” alla presenza dei rappresentanti dell’assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana, del Comune di Palermo, della Capitaneria di Porto, della Mondello Immobiliare Italo Belga e dell’Albaria: in quell’occasione era stato stabilito che la Mondello Immobiliare Italo Belga avrebbe tenuto conto, nella programmazione della stipula dei contratti per gli anni successivi, del fatto che il tratto di costa sarebbe stato destinato a maggio al “World Festival on the Beach”.

Secondo il Tar di Palermo, tra l’altro, non può essere messo in dubbio che “sussista in generale in capo all’Amministrazione il potere di revocare parzialmente una concessione demaniale, limitatamente ad una determinata porzione dell’area concessa, per meglio gestire l’interesse pubblico nonché i rapporti con gli altri concessionari. Nel caso di specie la revoca parziale è stata peraltro solo provvisoria e per un periodo di tempo limitatissimo in cui la stagione balneare, ancorché formalmente iniziata, non può mai essere al culmine trattandosi del mese di maggio”.

La sentenza chiarisce alcuni aspetti “imbarazzanti” contenuti nell’ordinanza emessa dalla seconda feriale del Tribunale di Palermo in data 27-09-2012 Composta dai Giudici riuniti in Camera di Consiglio: Daniela Galazzi Presidente, Marcella Ferrara Giudice relatore ed estensore, Giovanna Nozzetti giudice, che aveva comunque respinto il reclamo fatto dalla Mondello Immobiliare Italo Belga attraverso il legale Santi Geraci.

Link sentenza:
http://www.giustizia-amministrativa.it/DocumentiGA/Palermo/Sezione%201/2012/201200968/Provvedimenti/201402030_01.XML

 


Inserito da Redazione 26 luglio 2014
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


ESplora le webcam