Vela: La Garibaldi Cup 2017 di Marsala

L'evento velico, inserito all'interno delle manifestazioni garibaldine ed organizzato dal Comitato dei Circoli Lilybetani (Canottieri, Yacht Club, Lega Navale e Velico), quest'anno è stato riconosciuto dalla Federazione Italiana Vela (FIV) che ne ha inserito le regate, svoltesi sabato 13 e domenica 14, all'interno del suo calendario ufficiale.
 
di Guido Amato
 
Non solo Optimist, Laser, 4.20, Lightning ma anche Catamarani, Altura, Vele Latine, Kitesurf e tre classi di Windsurf (RS:X, Techno293 e Windsurfer) hanno richiamato oltre 150 equipaggi provenienti da tutta la Sicilia e da altre regioni italiane.
Gli eventi, svoltisi non solo in acqua ma anche a terra, hanno catturato l’attenzione anche di numerosissimi cittadini e turisti.
 
La manifestazione si sarebbe dovuta aprire giovedì 11 maggio con una spettacolare veleggiata inaugurale nell’anniversario dello storico “Sbarco dei Mille”.
Tuttavia le condizioni meteo/marine assolutamente proibitive hanno costretto tutti gli equipaggi a terra, sferzati da un vento abbondantemente sopra i 30 nodi.
 
Dopo la giornata di venerdì 12, dove protagonisti assoluti sono stati i kiter con le loro acrobazie nel tratto di mare che costeggia il “Monumento ai Mille”, finalmente tutti in acqua sabato 13 e domenica 14.
 
Il campo di regata, anch’esso situato proprio davanti al monumento, ha offerto condizioni eccezionali, con vento sempre presente per tutto il weekend e con condizioni che sono passate dai 15/18 del sabato agli oltre 20 della domenica.
Le regate sono state combattutissime e spettacolari, fruibili dal pubblico presente nella piazza distante a solo poche decine di metri, e caratterizzate spesso da ingaggi simili a vere e proprie lotte “corpo a corpo”.
 
Per la III prova del Campionato Zonale Laser, svoltasi sabato 13, salgono sul gradino più alto del podio Alessandro Iacono (Compagnia del Porto di Marsala) per la categoria 4.7 ed Amos di Benedetto per la categoria Laser Radial (Società Canottieri di Marsala, già campione siciliano la scorsa stagione agonistica).
La IV prova si è invece svolta domenica 14 con affermazioni di Giulia Schio (Canottieri Marsala) nei 4.7 e Vito Messina per la Radial.
 
Negli Optimist tra gli Juniores affermazione di Marco Genna e di Giulio Genna nei Cadetti, entrambi della Società Canottieri Marsala.
 
Le tavole a vela sono state invece protagoniste del campionato zonale.
Per la categoria Techno293 Under 13 podio costituito da Sara Costantino (CCR Lauria), Marco Linares (CCR Lauria) e Alessandro Li Mandri (Soc.Canottieri Marsala).
Per la categoria RS:X e Techno293 Under 17 al primo posto si è classificato Roma Sorrentino, seguito da Gaia Busetta e Gianluca Genna (tutti della Società Canottieri Marsala).
Premiati anche i due esordienti di categoria: Mario Ruscazio e Costanza Ingianni, entrambi della Società Canottieri Marsala.
Sul podio della classe Slalom si piazzano in prima posizione Antonio Finocchiaro seguito dal Michele Lollobattista (entrambi del Circolo Velico Scirocco) mentre in terza posizione troviamo Lucio Cozzuoli (Circolo Nautico Costa Ponente).
 
Da segnalare anche la presenza delle tavole Classe “Windsurfer” i cui Campionati Italiani si svolgeranno ad inizio settembre a Mondello.
Vince Alberto Gange (Lauria Palermo) davanti ad Alessandro Minei seguito da Guido Amato (entrambi dell’Albaria Palermo).
 

Inserito da Redazione 18 maggio 2017
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


ESplora le webcam