Windsurf Techno 293: Radunati circa 400 atleti per il mondiale giovanile a Cagliari

Il Golfo degli Angeli sarà teatro delle regate che assegneranno i titoli iridati delle categorie Under 17 ed Under 15 maschili e femminili. Sabato 24 ottobre la cerimonia d'apertura, lunedì, invece, inizieranno le sfide si articoleranno su un massimo di tre prove al giorno mentre gli Over 17 (in gara nella Plus Cup) faranno un massimo di 4 prove al dì. La conclusione il 31 ottobre.

Schermata 2015-10-22 alle 15.57.42

Di Edoardo Ullo

Ci siamo. I mondiali giovanili di windurf della classe Techno 293 di Cagliari sono dietro l’angolo. Sabato, 24 ottobre ci sarà il primo atto ufficiale con la cerimonia d’apertura mentre la rassegna iridata entrerà nel vivo a partire da lunedì con l’inizio delle regate delle varie categorie: Under 17, Under 15 maschili e femminili oltre che quelle per la Plus Cup (Over 17),

Il capoluogo sardo torna ad ospitare una rassegna iridata del windsurf giovanile dopo quattro anni: nel 2011 si disputarono sia il Mondiale della RS:X nonché gli Europei della Techno 293.

La riprova nelle parole di Ceri Williams, presidente della IWA International Windsurfing Association, nel corso della presentazione della kermesse a Cagliari:

“Il fatto che puntualmente torniamo qui per le manifestazioni internazionali è la prova della bontà del campo di regata e dell’organizzazione che sostiene questi eventi”.

Sono attesi quasi 400 atleti provenienti da 26 nazioni che invaderanno pacificamente il Golfo degli Angeli.

T293_Worlds_Sardinia_2015_graphic

GLI ITALIANI IN GARA

Numerosa ed agguerrita, come è facile intuire, la presenza azzurra. Tra gli Under 17 troviamo il campione italiano Federico Ferracane (Canottieri Marsala), Daniele Gallo, vicecampione d’Italia (Nauticlub Castelfusano). In acqua anche Daniele Aromatario, Vittorio Raoul, Arturo Bevilacqua, Riccardo Alberto Borghi, Andrea Bufalini, Lucas Calvo, Mauro Cecchetti, Nikolas De Pauli, Alex Gasser, Nicolò Renna, Riccardo Renna, Michele Ricci, Benjamin Romeo, Corrado Saviantoni, Stefano Carlo Sebis, Federico Vetro e Tim Wolter.

Nella Under 17 femminile troviamo la campionessa italiana Giorgia Speciale (Stamura Ancona), poi Gaia Busetta, Lerisen Di Leo, Virginia Ganna, Alessandra Papitto, Enrica Schirru, Rosanna Stancampiano, Marta Tanas e Francesca Vadilonga.

Folta la presenza anche tra gli Under 15 maschili. Troviamo il palermitano Giorgio Stancampiano (Roggero di Lauria) campione d’Italia a Dervio (sul Lago di Como) ma anche Edoardo Tanas, (Fraglia Vela Malcesine), Nicolò Gatti (Circolo Surf Torbole) rispettivamente secondi e terzi, Elias Argiolas, Edoardo Canu, Jaime Concas, Filippo Feri, Tristan Luigi Ganzerli, Alessandro Giangrande, Massimo Luigi Grandino, Gabriele Guella, Federico Marangoni, Alessandro Lotti, Federico Marangoni, Dario Masoni, Luca Mignanti, Riccardo Milani, Sergio Montaldo, Simone Montanucci, Agostino Napoli, Riccardo Onali, Marco Giovanni Pirina, Alessandro Pontremoli, Bernardo Gabriele Rizzotto, Enrico Sanna, Roberto Serci, Alessandro Jose Tomasi, Marco Troncia, Vittorio Todaro, Alessandro Verona, Alessandro Vincis.

Nella Under 15 femminile non ci sarà la marsalese Gaia Busetta (Società Canottieri Marsala). Nella lista delle iscritte troviamo: Anna Biagiolini, Marta Bonetti, Ludovica Bucarelli, Aurora De Felici, Lavinia De Felici, Carola Enrico, Matilte Luchi, Marta Monge, Erika Nieddu, Alice Nodari, Lucrezia Picchetti ed Anna Pisano.

Nella Plus Cup maschile troviamo il veterano Alessandro Alberti (classe ’74), Giovanni Capuano, Michele Cittadini, Francesco Congiu, Luca Farosich, Tommaso Feri e Marco Ragusa. Tra le donne: Valeria Rondinelli ed Elena Vacca.

Presentazione mondiali windsurf a Cagliari

CAGLIARI SI CANDIDA PER LE OLIMPIADI DI VELA 2024

Il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, nel coso della conferenza di presentazione dei Mondiali giovanili Techno 293 che si è tenuta a Marina Piccola, ha avallato la candidatura della città per ospitare le Olimpiadi di Vela del 2024 a patto che Roma venga prescelta dal CIO come sede dell’edizione dei Giochi che si celebreranno tra nove anni.

“Ne ho parlato con il Consiglio dei Ministri e con il presidente del Coni Malagò: c’è la possibilità di candidare Cagliari per le Olimpiadi del 2024 – ha spiegato Zedda –  per il momento per la vela, poi vediamo se ci sono le condizioni per accogliere anche altre discipline. L’indicazione del governo è quella di voler coinvolgere Lazio, Campania, Toscana e Sardegna”.

Link del sito ufficiale dei campionati: http://techno293worlds-cagliari2015.org/ 

 


Inserito da Redazione 22 ottobre 2015
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


ESplora le webcam