Al polacco Pawel Gardasiewicz ed all’italiano Giuseppe Zerillo i titoli mondiali di windsurf giovanile e master

Il sedicenne palermitano Giuseppe Zarrillo si è imposto nettamente, vincendo tutte le prove disputate, davanti al finlandese Daniel Blinnikka ed al francese Marcos Guedez. Nei master è giunto terzo assoluto Paco Wirz subito dietro il tedesco Frank Spottel.

1011727_617461001598945_2143791712_n

Si è concluso a Marina Julia (trieste) il mondiale di Windsurf della classe Raceboard giovanile e master con la premiazione dei due neo campioni mondiali, il Master e l'Under 20, il polacco Pawel Gardasiewicz ed il palermitano Giuseppe Zerrillo, portacolori dell'Albaria di Mondello. Entrambi si sono dati appuntamento a Marina Julia, ed entrambi con sei primi posti hanno dominato il campionato dalla prima all'ultima prova disputata.

Ieri, la brezza leggera che ha caratterizzato Marina Julia in queste giornate ha soffiato più decisa rispetto ai giorni precedenti: con tempo limite alle 17 per l'ultima partenza, il comitato di regata ha potuto far disputare una sola regata, che ha definito le classifiche in particolare per quanto riguarda i secondi e terzi posti, fatti salvi i due vincitori che molto sportivamente, nonostante la possibilità di stare a terra e vincere comunque, hanno scelto di regatare per onorare gli organizzatori.

Nella classifica Youth, il titolo è andato a Giuseppe Zerrillo, mentre il finlandese Daniel Blinnikka, grazie alla costanza dei risultati (quattro secondi e due terzi posti, compreso quello di ieri) ha ottenuto l'argento, precedendo di due punti il francese Marcos Guedez, che paga in maniera pesante una partenza anticipata nella quarta prova, e si ritrova bronzo, a due punti dal secondo. Ai piedi del podio la monfalconese Ginevra Gabrielli, che precede, con sei punti di vantaggio, il compagno di circolo Filippo Facchin, a sua volta a pari punti con il palermitano Andrea D'Amico, sesto.

Tra i Master, il tedesco Frank Spottel ha ottenuto l'argento mondiale, seguito dall'italiano Paco Wirz, ieri assente (ha sfruttato lo scarto), comunque terzo a 20 punti, due davanti al suo principale avversario, il ceco Radim Kamensky, ieri quinto. Il finlandese Juha Blinnikka si trova alla fine in quinta posizione: il terzo posto di ieri non è stato sufficiente ad avvicinarsi al podio.

1002411_618875584790820_793058598_n

Classifiche

Masters:
1st Pawel Gardasiewicz (POL-102)
2nd Frank Spoettel (GER-114) – First Grandmaster
3rd Paco Wirz (ITA-1)

1st Veteran and only Woman in the Masters Fleet was Maria Antonia Dominguez (ESP-011) – 12th overall
1st SuperVeteran (and oldest competitor at age 67) was Paco Manchon (ESP-009) – 15th overall

Youths:
1st Giuseppe Zerillo (ITA-07)
2nd Daniel Blinnikka (FIN-5)
3rd Marcos Guedez (FRA-1010)

1st (and only) female youth Ginevra Gabrielli – 4th overall

1000900_616970021648043_1948448919_n


Inserito da Redazione 17 Giugno 2013
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam