VELA OLIMPICA: PRIMA GIORNATA DI FINALI A PALMA PER IL TROFEO SAR PRINCIPESSA SOFIA MANFRE

Nella quarta giornata sono iniziate le prime gare per le varie categorie con il nuovo sistema di punteggio sperimentale gia’ utilizzato e bocciato a Miami. Il risultato della serie di qualificazione viene conteggiato come una delle regate della fase di finale. Tali risultati d’ora in avanti si chiameranno Final Day e si aggiungeranno ai risultati della serie Finale che già includono la serie di qualifica come una regata, e determineranno la classifica finale ed il podio.

Palma_RSXM

RS:X Maschile: Nuovo cambio al vertice con primo lo spagnolo Lafuente, secondo il francese Bontemps, terzo il tedesco Wihelm. Mattia Camboni (LNI Civitavecchia) al 17° posto davanti a Federico Esposito (GS Polizia di Stato). Poi 26. Daniele Benedetti (LNI Civitavecchia); 30. Manolo Pochiero (LNI Civitavecchia).

RS:X Femminile:  Flavia Tartaglini (GS Guardia di Finanza) retrocede al 4° posto ed è a 11 punti. Terza la spagnola Manchon, a pari punti. Prima ora la britannica Shaw a 3 pt e seconda l’israeliana Davidovich a 8. Veronica Fanciulli (LNI Civitavecchia) è 16°.

470 Maschile: Gli australiani Belcher-Ryan continuano a dominare la classifica dopo le tre prove di finale e sono a o pt. Secondi i britannici Patience-Glanfield a 8 pt e terzi i greci Panagiotis-Kagialis a pari punti. Migliore tra gli azzurri al 22° posto Matteo Capurro – Matteo Puppo (YC Italiano). Seguono al 42° posto Francesco Rebaudi (YC Italiano) – Matteo Ramian (YC Sanremo); 44. Francesco Falcetelli – Enrico Clementi (CC Aniene); 45. Simone Spina – Matteo Bernard (CC Aniene); 50. Niccolo Bertola (CV Mestre) – Danilo Alcidi (CS Aeronautica Militare) ; 53. Emanuele Savoini – Enzio Savoini (LNI Genova) e 53. Tommaso Tudisco – Giacomo Provinciali (YC Cala de Medici).

470 Femminile: Classifica invariata al vertice del 470 femminile dopo tre prove di finale. Si confermano al comando le britanniche Weguelin-McIntire, seconde le brasiliane Oliveira-Barbachan e terze le croate Nincevic-Zupan.
Migliori tra le azzurre Roberta Caputo – Giulia Paolillo (CC Aniene) al 18 posto autrici oggi di un terzo piazzamento. Francesca Komatar – Sveva Carraro (CS Aeronautica Militare) sono al 22° posto e Elena Berta – Alice Sinno (CC Aniene) sono al 32° posto.

Classe 49er:  Anche nel 49er disputate tre prove di finale. Conducono la classifica provvisoria i tedeschi Heil-Ploessel, secondi i britannici Evans-Powys e al terzo posto i danesi Norregaard-Thomsen. Migliori tra gli azzurri l’equipaggio formato da Giuseppe Angilella (CC Roggero di Lauria) – Pietro Zucchetti (GS Guardia di Finanza) che passa dal 15° al 9° posto. Jacopo Plazzi – Umberto Molineris (FV Riva) sono all’11° posto. Seguono 22. Luca Dubbini (CV Marina Militare) – Roberto Dubbini (SC Garda Salò); 35. Stefano Cherin (YC Porto San Rocco) – Andrea Tesei (YC Adriaco); 51. Federico Gaspari – David Bondì (CC Aniene) e 55. Andrea Savio (Triestina della Vela) – Alessandro Savio (CV Marina Militare).

Classe 49er FX:  Complice l’ottavo piazzamento nella prima prova del giorno (scartato), le azzurre Giulia Conti (CC Aniene) – Francesca Clapcich (CS Aeronautica Militare) perdono una posizione e sono al 4° posto in classifica provvisoria a 11 punti. A pari punti anche le brasiliane Grael-Kunze, seconde, e le britanniche Dobson-Ainsworth, terze. Sempre prime le danesi Nielsen-Olsen a 0 punti.
Lavinia Tezza – Paola Bergamaschi (SC Garda Salò) sono al 25° posto.

Finn: Il britannico Scott resta saldamente al comando dopo le prime tre prove di finale, secondo ora Postma (NED) e terzo Mills (GBR). Migliore tra gli azzurri Michele Paoletti (YC Torri) al 13° posto Giornata no per Giorgio Poggi (GS Guardia di Finanza) che passa dal 7° al 17° posto , grazie anche alla vittoria della quinta prova. Enrico Voltolini (GS Guardia di Finanza) è al 30° posto.

Laser Standard: Cambio al vertice della classifica provvisoria. Ora primo il croato Stipanovich, secondo Burton (AUS) e terzo il tedesco Buhl. Tra i migliori azzurri: 20. Francesco Marrai (GS Guardia di Finanza); 22. Alessio Spadoni (CC Aniene); 23. Marco Gallo (GS Guardia di Finanza); 39. Giovanni Coccoluto (GS Guardia di Finanza); 55. Giovanni Meloni (YC Cagliari); 56. Enrico Strazzera (YC Cagliari).

Laser Radial: Dopo le prime tre prove di finale passa al comando la danese Gunni, seconda la britannica Young e terza Drozdovskaya (BLR). Silvia Zennaro (Compagnia della Vela Venezia) migliore tra le azzurre è al 13° posto,. Seguono 33. Joyce Floridia (FV Riva); 35. Laura Cosentino (Compagnia della Vela Venezia); 46. Claretta Tempesti (CN Livorno); 55. Maelle Frascari (Planet Sail Bracciano); 60. Bianca Caruso (Planet Sail Bracciano).

Nacra 17: Nella classe Nacra 17 dopo le tre prove di finale guidano sempre gli olandesi Mulder-Visser, secondi i connazionali Groenenveld-Bergemann, terzi i francesi Vaireaux-Audinet.
Migliori tra gli equipaggi azzurri Vittorio Bissaro (FV Malcesine) – Silvia Sicouri (Compagnia della Vela Grosseto) al 9° posto. Seguono al 10° in gran recupero Vincenzo Sorrentino (CC Napoli) – Laura Pennati (CN Rimini); 18. Francesco Porro – Caterina Marianna Banti (CC Aniene); 34. Ferdinando Trambaiolo – Carlotta Gianni (CC Aniene).

In regata anche la classe 2.4 Mr. Non vi sono equipaggi italiani in regata.

Info: www.trofeoprincesasofia-mapfre.org
www.facebook.com/SofiaMapfre
www.twitter.com/sofiamapfre_es
www.twitter.com/sofiamapfre_en


Inserito da Redazione 5 Aprile 2013

Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam