46ma edizione del “Trofeo Princesa Sofia” Dal 28 marzo al 4 aprile

Seconda giornata di competizione per i kiteboarders che ieri hanno inaugurato la 46ma edizione del Trofeo Sofia IBEROSTAR e giornata conclusiva dei preparativi per le classi Olimpiche che da domani inizieranno a gareggiare. Fra i concorrenti azzurri due siciliani Marcantonio Baglione e Giuseppe Angilella rispettivamente nelle classi Windsur RSX e 49er.

Schermata 2015-03-29 alle 18.03.20

Schermata 2015-03-29 alle 17.59.20

di Laura Vento

Mancano poche ore all’inizio della 46ma edizione del “Trofeo Princesa Sofia”, organizzata nella baia di Palma d Maiorca. Nonostante si tratti di una classifica ormai uscita dalle tappe di Coppa del mondo, la settimana olimpica delle Baleari rappresenta uno step molto importante valido per qualificare 10 atleti che si aggiungeranno agli altri 30 già selezionati dalla ranking mondiale per la prova di Hyeres.

Un momento delicato ed anche da cogliere al volo per i velisti azzurri, in vista della selezioni di un equipaggio italiano per ogni classe che potrà partecipare ai Giochi di Rio del 2015.

In gara due atleti siciliani in due classi diverse: già da qualche giorno, infatti, sono arrivati nell’isola spagnola Giuseppe Angilella del Lauria (49er) e Marcantonio Baglione dell’Albaria (Windsurf Rs:x).

Per Angilella a prova non sarà facile da superare, sia per le condizioni fisiche sia per i problemi inerenti alla preparazione atletica. Come ha affermato lo stesso atleta, “non è un bel periodo e la fortuna sembra perseguitarci. Mentre io ho superato i problemi degli incidenti alla schiena e alla caviglia, ora è toccato al mio prodiere Pietro Zucchetti. La sua distorsione alla caviglia, durante gli ultimi allenamenti a Cagliari, non garantirà il massimo della prestazione, perché si tratta di un handicap notevole in una barca dove la perfetta agilità e condizione fisica sono fondamentali”.

Diversa la situazione di Marcantonio Baglione già qualificato per la regata di Hyeres: la sua intenzione è, infatti, quella di ritrovare la grinta ed il morale giusto per sopperire alle problematiche causate per gli allenamenti della Nazionale di Vela Olimpica e partecipazione alla Coppa del Mondo di Miami; tuttavia, alcuni pasticci (amministrativi, tecnici e comportamentali) che hanno coinvolto anche i direttori Michele Marchesini e Alessandra Sensini oltre all’allenatore Riccardo Belli nell’ambito della preparazione Olimpica della Federvela hanno costretto Marcantonio Baglione, atleta di punta della Squadra Nazionale Olimpica RSX 2015, a rinunciare all’attività di preparazione centralizzata della Squadra Nazionale di Vela diretta da Michele Marchesini riprendendo la preparazione in forma autonoma, come fatto per gli anni precedenti nel rispetto delle regole della Federazione Italiana Vela.

Resta ad allenarsi a Marsala, infine, per la marsalese Laura Linares (Marina Militare) anche lei già qualificata per Hyeres e rinunciataria della preparazione centralizzata della Squadra Nazionale della Federazione Italiana Vela.

http://www.trofeoprincesasofia.org/en/default/races/race-news

Schermata 2015-03-29 alle 18.01.54


Inserito da Redazione 29 Marzo 2015
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam