Vela Olimpica: Polacchi in testa, azzurri fuori dalle finalissime ai Mondiali RS:X in Israele

A Eilat sarà una Medal race quasi senza storia, polacchi praticamente irraggiungibili sia fra gli uomini con Piotr Myszka che fra le donne con Malgorzata Bialecka. Dopo essere entrata in gold con la seconda posizione, non riesce a rientrare nelle qualificate alla finalissima Flavia Tartaglini che deve accontentarsi momentaneamente dell’undicesima posizione. Fuori dai top 10 anche gli uomini con Camboni, comunque migliore fra gli Under 21, diciassettesimo.

RSX_WC16_1756Pre_medal_race_2016

di Valerio Tripi

Poteva andare certamente meglio la spedizione azzurra ai mondiali di Eilat in Israele. Italia fuori dalle medal race sia in campo maschile che femminile. Flavia Tartaglini sfiora appena la top 10 centrando l’undicesima posizione dopo due diciassettesimi e un sesto posto nelle tre prove di oggi. E pensare che al termine delle prime regate di qualificazione Flavia Tartaglini era entrata nel gruppo gold con la seconda posizione assoluta. Più staccate le altre azzurre con Marta Maggetti, ventiduesima (quarta assoluta fra le Under 21), e la siciliana Laura Linares solo ventisettesima. Manca certamente la controprova, ma chissà che sui risultati delle azzurre non abbia influito il peso delle responsabilità per Tartaglini, già designata per rappresentare l’Italia alle Olimpiadi, e il peso delle polemiche per Linares, che ha visto spazzate via le possibilità di ottenerla in acqua quella qualificazione a cinque cerchi, dopo la chiusura anticipata delle selezioni decisa dalla Fiv.

A proposito dei Mondiali di Eilat, al comando fra le donne c’è Malgorzata Bialecka (nella foto in apertura). Per la polacca, vice campionessa europea ai campionati disputati a Palermo, la medaglia d’oro è solo una piccola formalità visti gli undici punti di vantaggio sull’olandese Lilian de Geus, attualmente seconda.

Anche fra gli uomini la medaglia d’oro è praticamente al collo del polacco Piotr Myszka (nella foto in alto) che ha 22,8 punti di vantaggio sul britannico Nick Dempsey. Erano praticamente già fuori dalla medal race gli azzurri che chiudono con il diciassettesimo posto di Mattia Camboni, oggi autore di un trentunesimo, un settimo e un trentaquattresimo posto, e che ha visto peggiorare di quattro posizioni il suo piazzamento d’ingresso nella flotta gold, con Federico Esposito ventiquattresimo e con il ventisettesimo posto di Daniele Benedetti. Può consolare Camboni, però, il fatto che fra gli Under 21 lui resti di gran lunga il migliore con 21 punti di vantaggio sul francese Ole Pouliquen.

Domani, ultima giornata dei Mondiali RS:X con un’insolita regata gold e silver per chi avesse voglia di provare a migliorare le proprie posizioni. Poi, a seguire, le due Medal Race: prima quella femminile, poi quella maschile.

Piotr_worlds_2016_eilath
In questa foto Piotr Myszka nelle acque di Eilath, Israele. Alle spalle del campione polacco la coreagrafia realizzata sulla spiaggia con una enorme bandiera israeliana dipinta sulla facciata di un enorme prefabbrizato.

Sito: www.rsxclass.com/worlds2016

Classifiche http://www.rsxclass.com/worlds2016/?page_id=188

PreMedarace_Worlds2016_man

Gli Italiani: 17. Mattia Camboni, 24. Federico Esposito, 27. Daniele Benedetti.

PreMedarace_Worlds2016_Woman

Gli italiani: 11. Flòavia Tartaglini, 22. Marta Magetti, 27. Laura Linares, 46. Veronoica Fanciulli


Inserito da Redazione 26 Febbraio 2016
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam