A Cagliari, Maxime Nocher e la russa Kalinina vincono gli Europei Formula Foil, quarto posto per l’Azzurro Leccese

Il monegasco ha vinto e la russa cala il tris continentale avendo trionfato sia l'anno scorso che nel 2014. Tra gli uomini, l'italiano Leccese ha sfiorato il podio dopo una settimana di regate sul Golfo degli Angeli organizzata dallo Yacht Club Cagliari col supporto logistico dell'Esercito Italiano.

RIccardo Andrea Lecceseaw1

Di Edoardo Ullo

Il monegasco Maxime Nocher, già campione del Mondo in carica e plurimedagliato, vince l’oro europeo 2016 della spettacolare disciplina di Kite, disputata su sette giorni di regate a Cagliari, in Sardegna.

La finale è stata intensa ed è stata caratterizzata da un vento da Sud Est leggero che ha soffiato tra gli 8 ed i 10 nodi di fronte alla spiaggia di Poetto, nel Golfo degli Angeli.

Davanti ad un folto pubblico che ha ammirato una quarantina di vele colorate evolversi, Nocher, che succede al britannico Oliver Bridge, è salito sul gradino più alto del podio chiudendo le proprie fatiche 22 punti grazie a diverse vittorie.

Nella Flotta Platinum (che ha incluso i primi 10 riders in classifica), Oliver Bridge – il campione uscente – è secondo a quota 33. Sul podio anche lo spagnolo Florian Trittel Paul che ha raccolto gli stessi punti dell’italiano Riccardo Andrea Leccese. A quest’ultimo la classica “medaglia di legno”, ossia il quarto posto per colpa di alcuni scarti peggiori che hanno penalizzato l’azzurro. Un vero peccato visto che nelle prime regate, l’italo-colombiano era in piena zona medaglie salendo addirittura in vetta alla graduatoria provvisoria giovedì scorso per accusare un calo vistoso nelle regate finali. Sono state ben 52 le prove mentre nell’ultima giornata le flotte sono state divise in tre: Platinum (riservata ai concorrenti dalla prima alla decima posizione); Gold (dalla undicesima alla ventesima); Silver (dalla ventunesima alla quarantesima).

Per trovare un altro italiano in classifica bisogna scendere al terzo posto della Gold Fleet, ossia al 13o globale, per Mauro Calbucci.

Mentre tra i Grandmaster c’è da segnalare la tripletta Azzurra con Enrico Tonon, Dario Piras e Marco Calbucci.

Tra le donne, giovanissima la russa Elena Kalinina, classe ’97, ha vinto il testa a testa con la campionessa mondiale Steph Bridge. Per lei è già il terzo alloro continentale consecutivo dopo quelli vinti in Turchia l’anno scorso ed in Polonia nel 2014. La Kalinina (che aveva già gareggiato nel Mondiale assoluto del 2012 ed in quello Youth del 2014) ha vinto aggiudicandosi le ultime prove legittimando il suo piazzamento. Bronzo per l’irlandese Jade O’Connor.

La Formula Foil è stata la novità della competizione continentale che per circa una settimana ha visto in gara 40 concorrenti in rappresentanza di 18 nazioni. Tale formula è probabilmente la più accreditata per rappresentare la disciplina alle Olimpiadi di Tokyo 2020 (per quell’edizione il kite surf debutterà nel palinsesto dei Giochi)

Europei Kite Surf

LE CLASSIFICHE

http://internationalkiteboarding.org/images/documents/results/2016FKEuropeansResults.pdf

Maschile

1) MON, Maxime Nocher, 22 punti

2) GBR, Oliver Bridge, 33 p

3) ESP, Florian Trittle Paul, 56 p

4) ITA, Riccardo Andrea Leccese, 56 p

5) SLO, Toni Vodisec, 76 p

6) CRO, Martin Dolenc, 91 p

7) GER, Florian Gruber, 98 p

8) POL, Blazej Ozog, 102 p

9) POL, Max Zakowski, 116 p

10) AUT, Adrian Geislinger, 116 p.

Gli altri italiani

13) Mario Calbucci (terzo Gold Fleet)

20) Simone Vannucci (decimo Gold Fleet)

21) Andrea Beverino (primo Silver Fleet)

22) Giulio Chiti (secondo Silver Fleet)

25) Valerio Venturi (quinto Silver Fleet)

26) Lucas Rey (sesto Silver Fleet)

28) Enrico Tonon (ottavo Silver Fleet)

29) Luca Marcis (nono Silver Fleet)

31) Dario Piras (undicesimo Silver Fleet)

33) Maicol Borghetti (tredicesimo Silver Fleet)

34) Mirco Casale (quattordicesimo Silver Fleet)

36) Marco Calbucci (sedicesimo Silver Fleet).

 

aw3

Femminile

1) RUS, Elena Kalinina, 14,5 punti

2) GBR, Steph Bridge, 26 p

3) IRL, Jade O’Connor, 40 p

4) LTU, Emile Mazeikaite, 57 p.

TUTTI I PODI

U 18
1. Toni Vodisek (SLO)
2. Martin Dolenc (CRO)
3. Tomasz Glazik (POL)

U 21

1. Olly Bridge (GBR)
2. Toni Vodisek (SLO)
3. Martin Dolenc (CRO)

MASTER

1. Marvin Baumeister (GER)
2. Ivan Doronin (RUS)
3. James Johnsen (DEN)

GRANDMASTER

1. Enrico Tonon (ITA)
2. Dario Piras (ITA)
3. Marco Calbucci (ITA)

KITEFOIL WOMEN OVERALL

1. Elena Kalinina (RUS)
2. Steph Bridge (GBR)
3. Gina Hewson (AUS)

FORMULA KITE WOMEN OVERALL

1. Elena Kalinina (RUS)
2. Steph Bridge (GBR)
3. Jade O’Connor (IRL)

FORMULA KITE & KITEFOIL MEN OVERALL

1. Maxime Nocher (MON)
2. Olly Bridge (GBR)
3. Florian Trittel (ESP).

Sito della federazione: http://internationalkiteboarding.org/index.php/the-class/news-channels/22253-nocher-and-kalinina-claim-first-european-championship-titles-on-foiling-kiteboards

Nelle foto i podi, Maxime Nocher e Riccardo Andrea Leccese


Inserito da Redazione 29 Maggio 2016
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam