COMUNICATO STAMPA del 26 giugno 2012: ANNULLATE LE MANIFESTAZIONI DI OTTOBRE E SOSPESE QUELLE DI MAGGIO 2013 DEL “WORLD FESTIVAL ON THE BEACH”

Comunicato Stampa del 26 giugno 2012

A contrastare l’organizzazione della manifestazione pubblica è un ennesimo paradosso sostenuto dai legali della società che gestisce lo stabilimento balneare: la Mondello Immobiliare Italo-Belga.

L’Albaria comunica che, a causa di un contenzioso generato ad hoc dalla Società Italo-Belga contro la Regione Siciliana, verrà compromesso il rilascio delle autorizzazioni per l’utilizzo della solita porzione di spiaggia di Mondello e pertanto il programma di ottobre è stato annullato, mentre quello della prossima edizione prevista a maggio 2013 è stato attualmente sospeso per quelle manifestazioni che necessitano di quel tratto di spiaggia. L’immobiliare Italo-belga chiede al TAR Sicilia (Tribunale Amministrativo Regionale) addirittura di annullare l’autorizzazione per la manifestazione già conclusa lo scorso mese di maggio. Inoltre, ha chiesto alla Regione Siciliana un risarcimento di oltre 500mila euro per il mancato utilizzo dei 100 metri di spiaggia nei sei giorni del festival.
Tempi lunghi che metteranno in stand-by ulteriori decisioni nell’ambito delle autorizzazioni per l’utilizzo delle aree demaniali di Mondello, a meno che l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente non metta in atto quanto di sua competenza, per contrastare il paradosso sostenuto dai legali della società Amministrata da Gianni Castellucci: revoca parziale o totale dell’atto concessorio al privato.
Alla 27ma edizione del World Festival On The Beach, conclamato evento di pubblico interesse, era stato comunque impedito l’utilizzo dell’area di cui sopra, nonostante l’intervento del Tribunale di Palermo che in data 16 maggio 2012 aveva emesso il provvedimento d’urgenza che ordinava alla Mondello Immobiliare Italo Belga: “di rimuovere ogni e qualsiasi struttura, vecchia e nuova, collocata sulla c.d. “area 1”, estesa mq. 1445, di sua competenza; di rimuovere le cancellate sul marciapiede antistante le aree demaniali marittime di fronte piazza Valdesi e viale Regina Elena;” e “di adottare ogni ulteriore accorgimento che si rendesse necessario, all’interno dell’area di sua competenza, al fine di permettere lo svolgimento della manifestazione denominata World Festival On The Beach“.
Dichiarazione di Vincenzo Pottino, presidente dell’Albaria:
Fatta salva la facoltà di ciascuno di volere difendere i propri diritti, reali o presunti, crediamo che stavolta si sia davvero superato il limite.
Siamo stati costretti a fare valere le nostre ragioni in tribunale ma nessun risarcimento in denaro potrà mai compensare quanto non è stato e non sarà possibile organizzare a causa degli impedimenti posti in essere dalla italo-belga.

Non ci resta che resistere anche davanti al Tribunale amministrativo nell’interesse della Regione Siciliana che auspichiamo possa agire con determinazione. Se la Immobiliare Italo-Belga venisse condannata a risarcire gli enormi danni provocati, l’Albaria devolverà tutto in beneficenza. Lo faremo per fare valere i nostri diritti, ma non possiamo che ribadire, lontano dalle aule di giustizia il senso di incredulità per questa azione sproporzionata nella sostanza e nella forma”.

 Link utili  Notizie Correlate:

http://www.albaria.com/1pagina/1pagina2012/arta_italorisarcimento.htm
http://www.albaria.com/1pagina/1pagina2012/paradosso_pirandelliano_mondello.htm

http://www.albaria.com/comunicati_albaria/comunicato_03_2009.htm
http://www.albaria.com/comunicati_albaria/comunicato_02_2009.htm

wwf_spiaggia_italo(35)In questa foto a sinistra la porzione di soli 100 metri di spiaggia che la italo belga avrebbe dovuto liberare in base alle autorizzazioni dell’Arta Sicilia ma si è rifiutata nonostante le disposizioni del Tribunale di Palermo che ha emesso un apposito provvedimento d’urgenza. Nella foto successiva quelle durante una versione integrale del World Festival On The Beach con la rotonda di Piazza, strade e sopratutto la spiaggia resa fruibile per tutti senza accessi ed ingressi nel rispetto della vocazione del luogo.

Mondello_area_festival


Inserito da Redazione 26 Giugno 2012
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam