Isaf Sailng World Cup Miami: Nel Windsurf rimontano Tartaglini, Magetti e Camboni

Flavia Tartaglini sale in terza posizione con la grintosa Marta Magetti dodicesima a pochi punti dalla top 10. Nella RSX maschile Mattia Camboni guadagna 5 posizioni e si porta al nono posto. Giulia Conti e Francesca Clapcich si portano nell'alta classifica del 49er FX (terzo posto). Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri mantengono la leadership nella classe Nacra 17. Michele Paoletti è decimo nel Finn. In classe paraolimpiche gli azzurri Marco Gualandris e Marta Zanetti (Skud 18) chiudono al terzo posto.

Le condizioni meto soddisfacenti (vento tra i 10 e i 15 nodi) per la quarta giornata di regate e Flavia Tartaglini (RSX Femminile 11 prove disputate) risale in terza posizione della classifica generale, che vede al comando l’inglese Bryony Shaw seguita dal’olandese Lilian DeGeuse. La grintosa Marta Magetti è risalita in dodicesima, un posto davanti a Laura Linares. 21ma piazza per Veronica Fanciulli delle 37 tavole in gara.

Classifiche Top 10 – RSX maschile e femmilile dopo la quarta giornata di gare.

Schermata 2015-01-30 alle 14.17.09 Schermata 2015-01-30 alle 14.17.46

Si fanno notare i 4 azzurri della classe RSX maschile, tutti qualificati nella gold fleet e con un Mattia Camboni risalito al nono posto assoluto grazie ad una serie di ottimi piazzamenti. Fermato da due squalifiche Daniele Benedetti che resiste in 12ma posizione grazie all’ottima affermazione dell’ultima prova di giornata. Marcantonio Baglione e Federico esposito sono rispettivamente 27mo e 32mo della classifica generale dei 66 concorrenti capeggiati dall’olandese Dorian Van Rijsselberge davanti al francese Thomas Guyard ed al greco Byron Kokkalanis.

16212540127_2ffe97dfdf_z

Bissaro-Sicouri (Nacra 17)

Nacra 17 (49 barche, 15 prove disputate)
Un’altra solida giornata per gli azzurri Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri (2-2-4-31-3-10-14-12-3-5-2-6 il totale dei parziali), scesi in acqua con la pettorina gialla dei capoclassifica e capaci di aumentare di un punto il vantaggio sui secondi, gli inglesi Saxton-Groves, seguiti a loro volta dai francesi Besson-Riou, Campioni del Mondo in carica, quando mancano quattro regate (tre di flotta e la Medal Race) alla conclusione. Giornata difficile purtroppo per Lorenzo Bressani-Giovanna Micol (UFD-13-17), che scivolano al 15mo posto, mentre Federica Salvà e Francesco Bianchi sono 28mi.

49er FX (40 barche, 12 prove disputate)
Super giornata per le azzurre Giulia Conti e Francesca Clapcich, bronzo ai Mondiali di Santander 2014, che grazie a una vittoria, un quarto e un settimo risalgono fino alla terza posizione (DNC-16-12-29-2-8-27-25-2-4-7-1) della classifica dominata sempre dalle neozelandesi Maloney-Meech, con le inglesi Dobson-Ainsworth seconde.

Finn (40 barche, 8 prove disputate)
L’azzurro Michele Paoletti continua a risalire in classifica ed è decimo (15-6-16-14-8-12-14-5), nel giorno in cui l’inglese Giles Scott riprende la sua solita marcia trionfale (3-1) e consolida il primo posto in classifica. Guadagna due posizioni anche Giorgio Poggi, ora 16mo, mentre Lanfranco Cirillo è 32mo.

Laser Standard (111 barche, 9 prove disputate)
L’instabilità ai vertici continua ad essere il leitmotiv della classe Laser Standard, che ha nell’inglese Nick Thompson il nuovo leader della classifica. Gli italiani: Giovanni Coccoluto chiude ottavo la seconda prova del giorno ed è 21mo (28-6-28-5-29-23-11-26-8), Marco Gallo 26mo, Francesco Marrai 39mo, Alessio Spadoni 47mo e Michele Benamati 51mo.

Joyce Floridia (Laser Radial)

Laser Radial (80 barche, 8 prove disputate)
È la giornata di Joyce Floridia: la giovane gardesana piazza un eccellente 5-2 e risale fino alla 17ma posizione della classifica generale, graduatoria che vede in testa sempre la danese Anne-Marie Rindom. Silvia Zennaro si mantiene 20ma, Laura Cosentino è 35ma e Martha Faraguna 40ma.

470 M (45 barche, 8 prove disputate)
Simon Sivitiz Kosuta-Jas Farneti chiudono la giornata con un ottimo sesto posto e sono 23mi in classifica, mentre i giovani Matteo Pilati-Francesco Rubagotti si mantengono 36mi. In testa resistono gli inglesi Patience-Willis, seguiti dai campioni australiani Belcher-Ryan.

470 F (31 barche, 8 prove disputate)
Il dominio delle neozelandesi Aleh-Powrie continua incontrastato (un settimo posto come peggior risultato su otto prove), mentre i due equipaggi italiani chiudono la giornata al 24mo (Roberta Caputo-Alice Sinno) e 25mo posto (Elena Berta-Giulia Paolillo).

SANYO DIGITAL CAMERA

Skud 18 (8 barche, 8 prove disputate)
Dopo sei regate al top, Marco Gualandris e Marta Zanetti incappano in una giornata negativa (un sesto e un quinto) e perdono una posizione in classifica: ora sono terzi (4-4-1-2-5-1-6-5), dietro gli australiani Fitzgibbon-Tesch e gli inglesi Rickham-Birrell.

2015 ISAF Sailing World Cup
Melbourne – 7-14 December 2014
Miami – 25-31 January 2015
Hyères – 20-26 April 2015
Weymouth and Portland – 8-14 June 2015
Qingdao – 14-20 September 2015
2015 Final Abu Dhabi – 27 October to 1 November 2015

View the World Cup qualification system here.

Per ulteriori informazioni: http://www.sailing.org/worldcup/home.php

 


Inserito da Redazione 30 Gennaio 2015
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam