Salone Nautico di Düsseldorf 2020 dal 18 al 26 gennaio

Numerosissimi i prodotti e servizi cui verrà dato spazio nel corso dell’evento: piccole imbarcazioni fuoribordo, motoscafi cabinati, super yacht, barche a vela, dalle moto d’acqua, manche anche i surf e alle tavole a vela, per non dire delle attrezzature per il diporto, la subacquea e gli sport acquatici, e di tutto ciò che riguarda il turismo nautico

di Guido Amato – Si è aperto sabato 18 gennaio nella città della Renania-Vestfalia il “Boot di Düsseldorf” in programma sino a domenica 26 negli oltre 230.000 i metri quadri dedicati allo spazio espositivo.

Il Salone Tedesco dedicato alla nautica anche quest’anno presenta numeri di assoluto rilievo: almeno 250.000 i visitatori attesi ed oltre 1900 gli espositori annunciati provenienti da 71 nazioni.
Numerosissimi i prodotti e servizi cui verrà dato spazio nel corso dell’evento: piccole imbarcazioni fuoribordo, motoscafi cabinati, super yacht, barche a vela, dalle moto d’acqua, manche anche i surf e alle tavole a vela, per non dire delle attrezzature per il diporto, la subacquea e gli sport acquatici, e di tutto ciò che riguarda il turismo nautico e la salvaguardia dell’ambiente marino.

Presente nel padiglione degli sport acquatici anche la tavola a vela Windsurfer-LT o “White-Board” la cui vocazione multibrand trova la sua concreta rappresentazione nei numerosi marchi che hanno deciso di sposarne il progetto: dalla storica Mistral, a Naish, passando per Starboard, Exocet etc.
In particolare le aziende Windsurfer Europe srls e la 99-Sails si troveranno al Boot (http://bit.ly/3aapzI6) per esporre, oltre alla tavola lanciata nel 2018, le vele con i nuovi colori del 2020 con gli accessori.

Düsseldorf 2020
Da sinistra Cesare Cantagalli, Edoardo Thermes, Bruce Wylie, Luca Albucci, Vasco Renna

Una presenza importante per la storica associazione di classe Windsurfer che insieme alla casa produttrice Cobra, attraverso il progetto “Multibrand”, intende rigenerare tutte le varie discipline della comunità del windsurf partendo dalla base avvalendosi di una semplicissima “Tavola a Vela” validissima, per le scuole, per i principianti dagli 8 anni agli 80, per i centri velici amatoriali e per coloro che amano confrontarsi partecipando regate Windsurfer. Competizioni per principianti ed esperti riemerse ed organizzate in varie nazioni fra cui Australia, Italia, Giappone, Francia, Spagna, Olanda, Germania, Sud Africa etc. con piccoli e grandi eventi programmate dalle varie federazioni di Vela che operano sotto l’egida della World Sailing.

Molti gli appuntamenti di alto profilo previsti nel corso del Salone tedesco. Tra questi segnaliamo la tavola rotonda dedicata al contributo del turismo nautico all’economia mondiale e la “serata degli Oscar” dedicata alla cantieristica europea, la Flagship Night, nel corso della quale verranno assegnati i premi dei concorsi European Powerboat of the Year 2020 ed European Yacht of the Year 2020 (nelle nomination presenti anche alcune barche italiane). Durante l’evento verrà inoltre assegnato il premio Seamaster 2020, che onora ogni anno una personalità di spicco degli sport del mare.


Inserito da Redazione 20 Gennaio 2020
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam