Vela: L’ITALIANO ASSOLUTO D’ALTURA 2016 SI DISPUTERA’ A PALERMO

Dal 26 al 31 luglio il capoluogo siciliano si appresta a diventare la capitale della vela d’altura, manifestazione che assegnerà alcuni dei titoli “italiani” più importanti della stagione velica italiana.

D) 107

Ad organizzare l’evento che prevede la partecipazione di una flotta di circa 50 yacht sarà il comitato dei Circoli Riuniti di Palermo: Centro Velico Siciliano, Club Canottieri Roggero di Lauria, Circolo della Vela Sicilia, Società Canottieri Palermo, Centro Velico Siciliano, LNI Palermo, Yacht Club Mediterraneo, e co-organizzato dal Comune di Palermo.

La città di Palermo che ha fortemente voluto l’organizzazione di questo Campionato ha presentato la propria candidatura alla Federvela già due anni fa, con un progetto al quale ha lavorato attivamente l’amministrazione comunale, con il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Cesare La Piana.

Per un evento così prestigioso l’organizzazione sarà particolarmente curata, sia in mare che a terra, sia per le regate che per gli eventi sociali e collaterali, volti a mettere in evidenza le eccellenze del territorio palermitano e la sua relazione con lo sport e il mare.

I circoli velici palermitani hanno storia, esperienza, uomini e donne in grado di gestire al meglio tutti gli aspetti organizzativi, dalla segreteria del campionato, alla posa dei campi di regata, all’assistenza in mare, ai posti barca con ormeggi gratuiti, all’ospitalità e supporto agli Ufficiali di Regata.

Previste sinergie importanti con il Campionato Nazionale Basso Tirreno e Ionio (selezione per l’Assoluto), Cefalù 2-5 giugno, organizzato da Velaclub Cefalù e LNI Palermo; con la Regata dei 5 Fari, tappa del campionato italiano Offshore (coefficiente1,5) 1-3 luglio tra Palermo, Ustica e le isole Egadi, organizzata dalla Società Canottieri Palermo; e infine con la prestigiosa XII Palermo-Montecarlo del 21 agosto, con facilitazioni per gli ormeggi per i partecipanti alle varie regate.

L’evento sportivo, con la collaborazione organizzativa fondamentale dell’amministrazione comunale sarà poi arricchito da diverse manifestazioni socio-culturali e turistiche, visite guidate per gli accompagnatori, destinate a coinvolgere l’intera offerta culturale e turistica della città oggi anche patrimonio dell’UNESCO. L’evento sarà adeguatamente promosso e comunicato, con il coinvolgimento dei canali ufficiali della Federvela e dell’UVAI, l’Unione Vela d’Altura Italiana, e dei media, con l’attivazione di tutti gli strumenti di visibilità a partire dal sito internet ufficiale, ai social network, ad affissioni, locandine e pubblicazioni inviate a tutti i circoli velici e agli armatori d’Italia.

Il campionato Italiano d’Altura nasce nel 1994 grazie al ritrovato accordo tra la Federazione Italiana Vela e la nuova Associazione di classe dell’altura, l’Unione Vela d’Altura Italiana (UVAI), risultato della fusione tra AICI e AVAI.

A fine agosto 1994, a Poltu Quatu, in Sardegna, si disputa la prima edizione del Campionato, a cui partecipano 52 barche. Nella Normativa vengono fissate le regole di selezione per parteciparvi, un vero e proprio circuito di regate in Adriatico e Tirreno, e viene anche stabilito che la sede del Campionato successivo debba essere scelta dalla barca vincitrice, tanto che nel 1995 l’evento si disputa a Cala Galera, all’Argentario, a seguito della vittoria dell’anno precedente ottenuta da Sergio Galgani con Marinariello Osama Photogenika.

Le più recenti edizioni si sono svolte a Gaeta nel 2009, Livorno nel 2010, Muggia-Porto San Rocco nel 2011 (altro Campionato da ricordare), Riva di Traiano nel 2012, Marina di Ravenna nel 2013, Loano nel 2014, e Civitanova Marche nel 2015.

La manifestazione di Palermo verrà presentata alla stampa l’11 aprile nella sede del Circolo Lauria di Mondello.

l sito ufficiale dell’evento: www.campionatoitalianoaltura2016.it


Inserito da Redazione 20 Febbraio 2016
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam