Vela: Jhaplin vince l’Autunnale Minialtura di Palermo

Si chiude un Campionato disputato con regolarità e varie condizioni di tempo. La flotta riprenderà a regatare il 16 Gennaio per la preparazione in vista al Campionato Nazionale D’Area di Aprile.

Screen Shot 2015-12-22 at 20.02.47
dal diario di Francesco Macaluso
foto: Vivienne Nuccio

Perfetta conclusione per il Campionato Autunnale che il CUS organizza nel Golfo di Palermo per i Minialtura. Scende in acqua una delle flotte più numerose di Italia per la quinta e conclusiva sessione di prove. Sta per scattare un terzo scarto e la classifica dei primi cinque è così corta che qualsiasi risultato oggi è possibile.

Il trapanese Luigi Ciaravino su Grande Evento è leader della classifica generale ma oggi non può stare tranquillo. Jhaplin del catanese Cesare Dell’Aria, dopo alcune battute a vuoto nella fase iniziale dell’evento, è intenzionata a salire sul gradino più alto del podio.
La messinese Panza e Presenza e la palermitana Birbante non staranno certo a guardare. Dopo tre mesi di regate tutto si decide nell’ultima giornata.

Acqua senza increspature ed assoluta assenza di vento fermano il Comitato. Nessuno si lamenta e si mollano le sartie. L’attesa dura due ore e dal silenzio dei concorrenti si intuisce che la flotta mantiene alta la concentrazione. Finalmente sale l’attesa brezza e si da inizio alla prima prova. Marcamento stretto fin dalla pre-partenza con Jhaplin che trova un varco e parte lanciata. Piccolo break con il resto della flotta ma Grande Evento è sempre vicina. Accanto Little Sciù del marsalese Raffaele Gambina. Finalmente la barca è settata bene per il vento leggero e resta attaccata ai battistrada. Panza e Presenza va da un altro lato dove il trapanese Domenico Campo sente più pressione. Nessuno concede spazio e non si vedono errori. Cesare Dell’Aria chiude la prima prova in testa davanti a Grande Evento e Little Sciù.
Tutti controllano i telefonini, il Comitato mette immediatamente on line i risultati e la classifica generale è ora ancora più corta. La successiva prova farà scattare un altro scarto, tutto ora è possibile.
Questa volta Jhaplin è incontenibile. Brucia tutti con una partenza perfetta e fa un break sul resto dela flotta. A questo punto si lotta solo per il secondo posto. Panza e Presenza conquista la seconda posizione ed appena dietro la regolare Little Sciù. Grande Evento è solo sesta e lascia il primato della classifica generale ai catanesi.

Si chiude un Campionato agguerrito ed equilibratissimo, fatto di tante prove e regolarità e condizioni di tutti i tipi. La flotta cresce tecnicamente ed intraprende bene il lungo cammino che porterà al Campionato del Mondo Platu del 2017 in Sicilia. Si riprende il 16 Gennaio con un’altra lunga serie di prove che prepareranno la flotta al Campionato Nazionale D’Area di Aprile.

Screen Shot 2015-12-22 at 21.24.41


Inserito da Redazione 22 dicembre 2015
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam