VELA OLIMPICA: A HYERES NEL WINDSURF FLAVIA TARTAGLINI SFIORA IL PODIO, NONA LAURA LINARES. QUINTO POSTO PER CONTI-CLAPCICH NELLA CLASSE 49er fx. FUORI DALL’ALTA CLASSIFICA TUTTI GLI ALTRI AZZURRI

Solo tre gli equipaggi italiani che hanno conquistato la Medal Race disputata oggi a conclusione della tappa di Coppa del Mondo Isaf francese. Quarto posto per Flavia Tartaglini (GS Guardia di Finanza) medaglia d'oro nella precedente tappa di Palma in Spagna. Laura Linares (CV Marina Militare), dopo un lungo periodo di fermo, ha ripreso a regatare proprio da Hyeres migliorando prova dopo prova e chiudendo al nono posto nella classe RS:X femminile. Giulia Conti (CC Aniene) in coppia con Francesca Clapcich (CS Aeronautica Militare) nella 49er FX hanno chiuso al 5° posto.

flavia_tartaglini_ph_Baglione

RS:X Femminile (44 concorrenti)
Si ferma ad un passo dal podio, Flavia Tartaglini penalizzata dalla squalifica per partenza anticipata nella prima prova della finalissima e si classifica seconda nella prova conclusiva. Buona la prestazione di Laura Linares se si considera che si è presentata a Hyeres dopo un lungo periodo di fermo.  La marsalese conclude al nono posto dopo un 8° ed un 4° nella Medal Race. Scivola al terzo posto la francese Picon, squalificata nella prima prova finisce settima nell’ultima regata, lasciando il primato alla britannica Shaw ed il secondo posto alla spagnola Blanca Manchon autrice di un’ottima rimonta. 
Per la Tartaglini 4° posto finale con 49 punti, Laura Linares chiude al 9° con 80 punti, Veronica Fanciulli (LNI Civitavecchia) termina al 17° posto e 87 punti.
RS:X Maschile (52 concorrenti)
Successo polacco con Miarczynsky e Myszka, rispettivamente al primo e secondo posto, chiude il podio un’altro esperto il francese Julian Bontemps.
 Fuori dall’alta classifica gli italiani con un buon 18° posto del giovane Mattia Camboni (LNI Civitavecchia), 23° Per Federico Esposito (GS Polizia di Stato). Nella Silver Fleet 30° Daniele Benedetti (LNI Civitavecchia), perde 5 posizioni scivolando al 32° posto Marcantonio Baglione (Albaria ASD) con la squalifica nella penultima prova per partenza anticipata ed il ritiro nell’ultima prova. Il palermitano per la seconda volta consecutiva, dopo il mondiale di Buzios non è entrato in finale per un solo punto. 42° Manolo Pochiero (LNI Civitavecchia).
49er FX
Ultima giornata caratterizzata da risultati altalenanti per l’equipaggio azzurro della neonata classe olimpica. Giulia Conti e Francesca Clapcich nelle tre Medal Race in programma raccolgono un 6°, un 2° e un 8° che le fa retrocedere dal 4° al 5° posto in classifica con 76 punti. L’oro se lo aggiudicano le neozelandesi Maloney-Meech, l’argento va alle britanniche Dobson-Rook mentre le olandesi Bekkering-Blom, grazie anche alla giornata no delle brasiliane Soffiatti-Kunze, vincono il bronzo.
17° posto per Lavinia Tezza – Paola Bergamaschi (SC Garda Salò).
Laser Standard
Successo finale per Burton (AUS) davanti a Scheidt (BRA) e Stipanovic (CRO).
Questi i risultati finali degli italiani in gara: 26° Enrico Strazzera (YC Cagliari), 29° Alessio Spadoni (CC Aniene), 30° Giovanni Coccoluto (GS Guardia di Finanza), 40° Francesco Marrai (GS Guardia di Finanza), 46° Alessandro Marega (SV O. Cosulich), 53° Giovanni Meloni (YC Cagliari), 59° Marco Gallo (GS Guardia di Finanza), 65° Luca Antognoli (Nauticlub Castelfusano), 75° Marco Benini (FV Riva), 87° Federico Tocchi (CN Livorno), 92° Mario Benini (FV Riva).
Finn
Podio anglofono nel Finn con Andrew Mills (GBR) al primo posto, Giles Scott (GBR) al secondo e Josh Junior (NZL) al terzo.
Questi i piazzamenti degli italiani: 14° Filippo Baldassari (GS Guardia di Finanza), 15° Giorgio Poggi (GS Guardia di Finanza), 44° Enrico Voltolini (GS Guardia di Finanza), 57° Alessandro Vongher (CN San Vincenzo).
Laser Radial
Si conferma la Bouwmeester (NED) che si mette al collo la medaglia più pregiata. Argento per la Tenkanen (FIN) e bronzo alla Young (GBR).
I risultati finali delle italiane sono i seguenti: 22° Silvia Zennaro (Compagnia della Vela Venezia), 26° Laura Cosentino (Compagnia della Vela Venezia), 27° Martha Faraguna (YC Adriaco), 37° Joyce Floridia (FV Riva).
470 Femminile
Vittoria e medaglia d’oro per Oliveira-Barbachan (BRA) davanti a Leconintre-Geron (FRA) e Weguelin-McIntyre (GBR).
I risultati degli equipaggi italiani: 15° Francesca Komatar e Sveva Carraro (CS Aeronautica Militare), 21° Roberta Caputo e Giulia Paolillo (CS Aeronautica Militare), 25° Elena Berta – Alice Sinno (CC Aniene).
470 Maschile
Gli australiani Belcher-Ryan si impongono nettamente davanti ai francesi Bouvet- Mion e gli argentini Calabrese-De La Fuente.
Questi i risultati degli italiani: 25° Matteo Capurro (YC Italiano) – Matteo Ramian (YC Sanremo), 28° Francesco Falcetelli – Enrico Clementi (CC Aniene), 46° Simone Spina – Matteo Bernard (CC Aniene), 54° Giacomo Ferrari – Giulio Calabrò (CC Aniene), 61° Simon Sivitz Kosuta – Jas Farneti (YC Cupa).
Nacra 17
Vittoria svedese nella nuova classe olimpica con Shuwalow-Klinga. Al secondo posto si piazzano Besson-Riou (FRA) e al terzo Buhler-Brugger (SUI).
I risultati finali degli italiani in gara: 14° Vincenzo Sorrentino (CC Napoli) – Laura Pennati (CN Rimini), 16° Vittorio Bissaro (FV Malcesine) – Silvia Sicouri (Compagnia della Vela Grosseto), 25° Federica Salvà (FV Malcesine) – Francesco Bianchi (CN Marina di Carrara).
49er
Nel 49er i primi due posti sono appannaggio dei britannici Fletcher-Sign, che conquistano l’oro, e Evans-Powys, argento, il bronzo se lo aggiudicano i fratelli Paz (ESP)
Così gli italiani in classifica: 13° Luca Dubbini (CV Marina Militare) – Roberto Dubbini (SC Garda Salò), 21° Stefano Cherin (YC Porto San Rocco) – Andrea Tesei (YC Adriaco), 22° Giuseppe Angilella (CC Roggero di Lauria) – Pietro Zucchetti (GS Guardia di Finanza), 33° Jacopo Plazzi – Umberto Molineris (FV Riva), 38° Andrea Savio (Triestina della Vela) – Alessandro Savio (CV Marina Militare), 46° Federico Gaspari – David Bondì (CC Aniene).
A Hyeres, lo staff tecnico Federale è composto dal Direttore Tecnico Michele Marchesini, Gianfranco Sibello (tecnico 49er FX), Luca De Pedrini (tecnico 49er), Andrea Trani (tecnico 470 F), Nicola Pitanti (tecnico 470 M), Egon Vigna (tecnico Laser Radial), Alp Alpagut (tecnico Laser Standard), Luca Modena (tecnico Finn), Adriano Stella (tecnico RS:X F), Riccardo Belli Dell’Isca (tecnico RS:X M), Edoardo Bianchi (tecnico Nacra 17) in qualità di osservatore e Guglielmo Vatteroni (Team Manager).

Info: http://swc.ffvoile.fr/swc2013

 


Inserito da Redazione 27 Aprile 2013
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam