Vela/Windsurf: Successo a Livorno per la seconda tappa della nazionale Windsurfer

Andrea Marchesi, Alessandro Torzoni e Simona Cristofori hanno vinto nelle rispettive categorie leggeri, pesanti e donne la regata disputata nel contesto della "Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno” giunta alla seconda edizione.



Nel weekend appena trascorso si è concluso il secondo appuntamento con il Circuito Nazionale Classe “Windsurfer”, con due giorni di regate svoltesi nell’ambito della “Settimana Velica Internazionale Accademia Navale e Città di Livorno” giunta alla seconda edizione e che si confermata quale importantissimo appuntamento italiano.
Più di 1000 regatanti e 600 imbarcazioni divise in 15 classi, tra derive ed altura, hanno popolato, colorato ed animato il litorale livornese grazie alla sinergia tra i nove circoli velici organizzatori.

Tra questi il ruolo di eccellente padrone di casa per la Classe “Windsurfer” è stato svolto dal Centro Surf 3 Ponti, club che opera sotto l’egida della Federvela dal 2012 ed in una location ottima anche per il surf da onda e Sup.

La simpatia e la competenza dei membri dello staff, capitanati da Dario e Davide, hanno consentito agli atleti accorsi in buon numero da tutta la penisola di godere non solo di un’organizzazione ed un supporto eccellente in acqua ma anche di trascorrere piacevolissimi momenti a terra.

Tra una bevanda ed un piatto di pasta per l’occasione le note di un’ottima musica mixata dagli animatori hanno accompagnato sin dalla mattinata del Sabato lo svolgimento della manifestazione, liberandosi nell’aria dalla terrazza soprastante il Centro Surf, dalla quale peraltro era possibile ammirare le vele delle altre classi impegnate all’orizzonte sui diversi campi di regata allestiti per l’occasione.

Dopo il primo appuntamento a Porto Sant’Elpidio, nelle Marche, si ritorna dunque in acqua, in una stagione che com’è noto segnerà il debutto di un modello di tavola non più in polietilene “Windsurfer LT” e frutto di un progetto messo a punto dalla Cobra (l’azienda tailandese produttrice del 90% di tavole al mondo) finalizzato alla realizzazione di una tavola semplice per principianti ed esperti. La “White Board”, i cui test sono stati realizzati in Italia ed Australia sotto la supervisione dell’esperto Riccardo Giordano. Una Windsurfer rivista e corretta che verrà prodotta e venduta con il proprio marchio da varie aziente leader del mercato mondiale.


La tavola è stata presente a Livorno nella sua versione definitiva in attesa del suo debutto ufficiale in regata ma in tutte le maggiori scuole e centri di Windsurf come tavola “all round” ottima per i principianti.

In attesa del vento è stata realizzata una coreografia con al centro atleti e nuova tavola

Le condizioni meteo hanno regalato un weekend praticamente estivo dove il vento si è fatto attendere ma si è comunque presentato, anche se in maniera non invadente, consentendo di disputare cinque prove grazie al comitato di regata che ha egregiamente messo in pratica quanto necessario per tutte le esigenze dei regatanti.

Trentatré tavole sulla linea di partenza nella giornata di Sabato, con vento ai limiti di quanto previsto dal regolamento per avviare le procedure (quattro nodi) e che ha obbligato gli atleti a dure ed intense sessioni di pompaggio, al termine delle quali si impone
tra i leggeri il “catalano” Andrea Marchesi con due primi assoluti, seguito dall’ottimo Marco Costagli da Piombino (autore di un sesto e terzo posto) e dal laziale Francesco Pavolini (quinto e quarto).
Tra i pesanti sono due esponenti della “Brigata” Windsurfer di Piombino a concludere nelle prime due posizioni: Alessandro Torzoni (terzo e nono posto assoluti) e Nedo Catinelli (quattordicesimo e secondo).
Terzo nella classifica parziale Vincenzo Baglione da Palermo, autore di due undicesimi posti assoluti.
Con ben cinque leggeri nelle prime cinque posizioni della classifica il sole tramonta sul litorale livornese, con la città in festa per la promozione in B della squadra di calcio locale, mentre gli skate continuano a volteggiare poco distanti dalle vele colorate riposte ad asciugare, desiderose di un vento più intenso per il giorno successivo.

Verso le 14:00 della domenica, davanti al pubblico delle grandi occasioni accorso in spiaggia per godere della giornata di sole, il vento ritorna con maggiore intensità ma senza particolare convinzione (circa sei nodi, con punte di otto/dieci nel corso dell’ultima regata)
consentendo di disputare di ulteriori tre prove e completare dunque la manifestazione.
Si è trattato di prove caratterizzate da partenze abbastanza agguerrite, frequenti incroci, ingaggi in boa, con un gruppo tendenzialmente compatto e con duelli all’ultima strambata spesso protrattisi sino all’arrivo.

Conferma tra i leggeri la sua egemonia Andrea Marchesi, con Paolo Barozzi secondo ed in crescendo nella seconda giornata (un quarto, un secondo ed un primo posto per lui). Terzo “Il Presidente” Luca Frascari, autore di due terzi posti ed un secondo posto assoluti.
Tra i pesanti conferma la leadership del sabato Alessandro Torzoni con un quinto e due sesti posti assoluti così come secondo si conferma Nedo Catinelli, autore di Terzo il laziale Giampaolo Fantozzi che dimostra anche quest’anno di essere a suo agio sia in condizioni di vento leggero che in condizioni più sfidanti.
Per le donne Simona Cristofori si piazza prima, al termine di un weekend eccellente nel corso del quale conferma (se mai ce ne fosse ancora bisogno…) tecnica, tattica e conduzione della tavola di altissimo profilo, con quattro delle cinque prove disputate chiuse tra i primi dieci assoluti. Seconda classificata l’eterna Manuela Arcidiacono, seguita da Carola de Fazio terza.

La Classe con il “Windsurfer Spirit” che la contraddistingue e che ne costituisce prerogativa irrinunciabile si ritroverà a Mondello il diciannove e venti maggio prossimi, per la terza tappa del circuito nazionale, ritornando in quel teatro tanto amato dai suo partecipanti
e sfondo degli quarantatreesimi Campionati Italiani dello scorso settembre.

sito: http://www.settimanavelicainternazionale.it/

Guido Amato

Classifiche:

 

 


Inserito da Redazione 2 maggio 2018
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam