Windsurf: Ad Ancona prima tappa congiunta per Techno293 e IQFoil

Successo per gli atleti locali, che si sono piazzati in testa alle classifiche in diverse categorie giovanili. Il bottino più sostanzioso, nove medaglie, spetta agli atleti della Sardegna in rappresentanza del Windsurfing Club Cagliari del Club Nautico Arzachena e dello Sporting Club Sardinia, presenti con quattordici regatanti.

di Marta Geraci
Si è svolta ad Ancona una tre giorni di regate, dal 1° al 3 aprile, nella sede della SEF Stamura A.S.D. presso Marina Dorica, consistente nella prima tappa annuale delle quattro previste del circuito della Coppa Italia riservate alle classi Techno 293 e IQFoil, e che ha impegnato gli oltre duecentotrenta partecipanti provenienti da tutta Italia.
Dopo la prima frazione del circuito nazionale ad Ancona, l’evento troverà ospitalità a Palermo, terza tappa a Torbole solo per la classe IQ Foil, quarta tappa solo Techno293 con località da definire nella settimana di luglio, e Ravenna. La Coppa Italia del Techno quest’anno ha incluso nel calendario la classe IQ-Foil Youth e Junior (under 19, 17, 15), riconosciuta dalla Federazione Mondiale della Vela dopo che la classe Techno Plus aveva perso lo status di Classe Olimpica Giovanile, portando così varie federazioni a riprogrammare di conseguenza l’attività principalmente con le nuove tavole ed attrezzature scelte per le Olimpiadi del 2024. In quest’ottica si avrà, anche in Italia, l’attività della classe Techno293 focalizzata per i giovanissimi Under13, prendendo in considerazione quasi esclusivamente la classe IQ Foil Youth degli Under 19, 17, e 15 con cui si gareggerà alle manifestazione internazionali più importanti, compreso le Olimpiadi Giovanili.

Dopo il no race del primo giorno, condizionato dalla quasi totale assenza di brezza, anche la seconda giornata ha visto il campo di regata particolarmente difficile, date le condizioni meteo non proprio favorevoli e a dir poco variabili, caratterizzate da un vento da terra teso e rafficato, raggiungendo punte di oltre 30 nodi e che ha sfidato i velisti più esperti, appartenenti alle divisioni Under 15 e oltre, insieme alla nuova categoria “volante” IQFoil. Il terzo e ultimo giorno della manifestazione è tornata una brezza più leggera, dando così possibilità d’azione anche agli atleti più giovani e con meno esperienza, appartenenti alle divisioni Under 13 della Flotta Techno 293 e i piccolissimi Under 12 e 11, autorizzati dalla classe italiana a gareggiare con vele da 3 e 4 mq (Ch3 e Ch4) in vista della regata che la Federvela organizza annualmente per questi bambini, rispettivamente per la Coppa Primavela e Coppa Presidente.

Assente ad Ancona la flotta degli specialisti della nuova tavola olimpica (impegnati alla preolimpica di Palma di Majorca), vince nella classe IQFo il giovanile, divisione Junior risponde al nome di Valentino Lawrence Blewett (CS Torbole). Secondo e terzo l’atleta di casa, Giulio Orlandi. Mentre nella divisione Youth si aggiudica la prima tappa di Coppa Italia Jacopo Gavioli del CS Torbole; Alessandro Graciotti, portacolori bianco verde, chiude sesto.

Nella classe Techno293 Plus (72 concorrenti compreso gli under 17), la più numerosa in termini di presenze registrate, ha vinto FALQUI CAO GIORGIO (windsurfing club Cagliari) seguito da CONFORTI LUCA (ASD Windsurfing Club Taranto), terzo assoluto e primo degli under 17 MILEA LETTERIO ANDREA (GDV LNI Civitavecchia), al quarto posto RICCINI TIBERIO (C S Bracciano Ass Sport Dil) davanti a ZAVATTERI GABRIELE (ClubCanott. Roggero Lauria) quinto assoluto e terzo della categoria juniores.

Nella flotta dei Techno293 under 15 (58 partecipanti) sono ben quattro gli atleti che hanno concluso la regata con punteggio pari ma a vincere in base al regolamento è stato CAPRONI PIERLUIGI (Windsurfing Club CagliariASD), secondo MAROADI LORENZO (Fraglia V Malcesine), terzo PORCU KRISTIAN (Club Nautico Arzachena) e quarto ARONICA BLASCO (Circolo Velico Sferracavallo ssd) tutti e quattro i concorrenti hanno totalizzato 14 punti. Quinta assoluta e prima delle donne EVANGELISTI ALICE (LNI Civitavecchia), settima assoluta e seconda femminile PICCOLO LUCREZIA (GDV LNI Civitavecchia), ottava e terza delle donne AMENDOLA IRENE (Tognazzi Marine Village).

Nella categoria under 13 (22 concorrenti) ha trionfato MECUCCI DAVIDE (GDondo V LNI Civitavecchia), seconda e prima delle donne FALCIONI MEDEA MARISA (S E F Stamura Ass Sport), terzo assoluto e secondo degli uomini PACCHIOTTI LUCA (Fraglia V Malcesine) quarto assoluto e terzo degli uomini TOTARO ANDREA (Circolo Surf Torbole) settima assoluta e seconda femminile FULGENZI ELETTRA (S E F Stamura Ass Sport), ottava a assoluta e terza delle donne BRUNO ELISA (S E F Stamura).

A vincere nella flotta dei piccolissimi, CH3 e CH4 sono stati rispettivamente Luca Versace (Windsurfing Club Cagliari) e Michela De Martinis (CS Bracciano). L’atleta di casa Giada Petrucci (SEF Stamura) ha tenuto alto il nome del sodalizio anconetano, trionfando nella categoria riservata a coloro che si affacciano per la prima volta al mondo delle regate, denominata Experience.

Da evidenziare l’attività che sta svolgendo il Circolo Surf di Torbole con Dario Pasta presente ad Ancona con ben 6 atleti nell’alta classifica della IQFoil Youth, mentre altri tre stanno rappresentando l’Italia alla preolimpica di Palma di Maiorca.
Ad Ancona hanno ben figurato gli atleti di casa ma, il bottino più sostanzioso delle medaglie alla nazionale in Adriatico spetta alla Sardegna presente con 14 concorrenti. Quattro ori, due argenti e tre bronzi per gli atleti che hanno rappresentato i sodalizi: Windsurfing Club Cagliari, Club Nautico Arzachena e Sporting Club. Quattro di loro hanno conquistato il premio più ambito, dominando nelle rispettive categorie: Luca Versace (CH3 masch aprile.ile), Pierluigi Caproni (Under 15 maschile), Giorgio Falqui Cao e Angelina Medde (Under 19 Plus maschile e femminile). L’argento invece è andato a Veronica Poledrini (Under 19 Plus femminile) e a Federico Pilloni, unico cagliaritano in gara nella classe IQFoil Youth e arrivato secondo a pochi punti da Jacopo Gavioli (CS Torbole). Sul terzo gradino sono saliti invece, sempre per il Windsurfing Club, Teresa Medde (Under 17 femminile), Elisa Cerciello (Under 19 Plus). La nona medaglia, anche questa di bronzo, porta la firma di Kristian Porcu (Club Nautico Arzachena), terzo nell’Under 15 maschile.

L’evento di Ancona è stato un campo di prova per alcuni regatanti che prenderanno parte al campionato Europeo in programma a Cagliari dal 17 al 26 aprile https://europeans2022.techno293.org/, ed alcuni di questi li vedremo successivamente a Torbole sul Lago di Garda dove da 16 al 22 di maggio verrà disputato il Campionato Europeo Assoluto della classe che sarà protagonista ai prossimi giochi olimpici di Parigi 2024 https://iqfoilclass.org/iqeuropeans2022/.

Nonostante le condizioni del tempo a dir poco impegnative, l’evento di Ancona ha ufficialmente segnato la ripartenza di una classe giovanile attiva e dinamica, ottenendo un bilancio positivo dopo due anni di stop a causa della pandemia, come ha confermano il Presidente della Federazione Italiana Vela, Francesco Ettorre, giunto nel capoluogo delle Marche per assistere all’ultima giornata di regate: “Il Techno293 è stato da sempre slancio di partenza per tanti campioni e vedo che questo percorso sta continuando, con una numerosa flotta che si è radunata ad Ancona per la prima tappa del circuito nazionale. Il mio auspicio è che questa flotta possa essere una base da cui allevare nuovi talenti anche per la nuova classe olimpica IQ Foil, verso la quale riscontro un altissimo interesse e spero possa attirare sempre più giovani al mondo della vela”. Gli fa eco il presidente della SEF Stamura, Michele Pietrucci: “Una macchina organizzativa importante ha permesso di offrire tre giorni di sano sport ad oltre duecento ragazzi, un segno deciso di ripartenza dopo due anni di limitazioni per via del Covid. Un ringraziamento doveroso al Comitato di Regata, agli sponsor e non da ultimo a tutti i volontari, soci e amici della SEF Stamura che hanno reso possibile questa manifestazione. Ora è tempo di guardare avanti, l’estate si avvicina e prende il via l’organizzazione della scuola vela, per avvicinare grandi e piccini alla cultura del mare, in questo contesto splendido che la Marina Dorica, la città di Ancona e la Riviera del Conero ci offrono”.

FOTO: https://www.sefstamura.it/gallery/293-coppa-italia-techno-293-iq-foil-gallery

VIDEO: https://www.sefstamura.it/video

Classifiche:
https://www.sefstamura.it/tecno-293
https://www.sefstamura.it/iqfoil


Inserito da Redazione 5 Aprile 2022
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam