Windsurf: L’italia si è qualificata ai Giochi Olimpici giovanili grazie aI siciliani Giulia Alagna e Ruggero Lo Mauro. Giorgia Speciale vince nell’under 15.

Si sono conclusi i Campionati Europei Techno 293 sul Lago di Garda con il successo dell’anconetana Giorgia Speciale (Stamura) nella categoria under 15 aggiungendo questo titolo a quello mondiale vinto nel 2013 in Polonia. Ma l’attenzione maggiore è stata sulla classe Under 17 dove grazie ai risultati dei due siciliani Giulia Alagna e Ruggero Lo Mauro ottava e settimo nelle rispettive categorie maschile e femminile, l’Italia si è qualifica per le Summer Youth Olimpic Games in programma a Nanjing, in Cina, dal 16 al 28 agosto. Oltre all’Italia, si sono qualificate - nel maschile - Russia, Olanda e Grecia e nel femminile Israele, Spagna e Olanda. La scelta dei due atleti italiani che rappresenteranno l’Italia si effettuerà tenendo conto dei risultati dell’Europeo e della prossima regata nazionale, in programma a maggio il 17 e 18 a Termoli (CB).

IMG_5853 IMG_5796Sul fronte dei titoli europei, nell'Under 17 vincono il francese Tom Monnet, la israeliana Noy Drihan; nell'Under 15 l'italiana Giorgia Speciale e il francese Tom Arnoux. Per quanto riguarda la selezione dei due atleti italiani che, grazie all’odierna qualificazione della nazionale, rappresenteranno l'Italia alle Olimpiadi giovanili in Cina, la scelta si effettuerà tenendo conto della classifica dell'Europeo e della prossima tappa di Coppa Italia, in programma a maggio a Termoli (CB).

UNDER 17 MASCHILE – Podio completamente francese per la classe Under 17 maschile: al primo posto il campione d'oltralpe Tom Monnet, seguito dai connazionali Alec Herledan e Titouan Le Bosq. Quarto posto, per un errore di troppo nella prima prova odierna che lo ha relegato in 32.a posizione, per il giovane atleta russo Maxim Tokarev, uno degli atleti-sorpresa del campionato, e in grande crescita. Miglior italiano è il siciliano Ruggero Lo Mauro (Circolo Canottieri Roggero Lauria), che con il suo settimo posto ha qualificato l'Italia per le Olimpiadi giovanili; sprint finale, oggi, per il cagliaritano Carlo Ciabatti (WCCagliari) che con un secondo, un settimo di giornata e l'ottenimento della raparazione ottenuta dalla Giuria a causa di una collisione si è portato a pochi punti dal connazionale, chiudendo ottavo.
Under 17 Maschile top 11 - gold
 

UNDER 17 FEMMINILE – Lo stesso podio dell'edizione 2013, ma in posizioni completamente invertite. Ha il sapore della rivincita il risultato finale dell'Under 17 femminile: la nuova campionessa europea, infatti, è l'israeliana Noy Drihan (Eilat SC), che con una grande costanza di risultati (8 primi posti su 12 regate disputate, due secondi e due quarti) ha distanziato la compagna di squadra Shoval Ravitzky, che conferma così il secondo posto dello scorso anno. Terza posizione per la vincitrice dell'edizione 2013, la russa di San Pietroburgo Mariam Sekhposyan, che ha beneficiato dell'infortunio della francese Lucie Pianazza, terza fino alla penultima giornata, poi ritiratasi. Ottime notizie per l'Italia: la siciliana Giulia Alagna (Albaria Asd), ha qualificato l'Italia per le Olimpiadi giovanili, grazie a una buona prestazione e staccando nettamente le altre azzurre in gara.UNder 17 Femminile top 16

UNDER 15 FEMMINILE – Giorgia Speciale (Ancona – Stamura) ha vinto oggi a Torbole il campionato europeo Techno 293 nella Divisione Under 15 femminile. La giovane marchigiana ha condotto magistralmente il campionato, con nove primi posti su 11 regate disputate, e scartando un secondo e un quarto posto. Un titolo ampiamente meritato, vinto con 8 punti di vantaggio sulla greca Natalia Arapoglou; il terzo posto è andato alla polacca Lidia Sulikowska, che precede l'italiana Alessandra Papitto (Lega Navale Ostia), quarta. Da segnalare, sempre per quanto riguarda le giovani atlete italiane, l'ottavo posto di Aurora De Felici (Lega Navale Civitavecchia).

UNder 15 Femminile top 16

UNDER 15 MASCHILE – Va a Francia, Grecia e Gran Bretagna il podio della classe Under 15 maschile: la vittoria, con ampio margine di vantaggio sulle 11 prove disputate è andata a Tom Arnoux, seguito, ai fini del campionato europeo, dal greco Leonidas Tsortanidis e dall'inglese Joshua Carey. Sul fronte overall, da registrare però il secondo posto assoluto dell'americano Geronimo Nores, che non compete però per il titolo continentale. Sul fronte Italia, il miglior piazzamento è quello di Riccardo Renna, che ha sfruttato al meglio il "fattore campo": atleta del Circolo Surf Torbole, infatti, ha chiuso in nona posizione, precedendo il siciliano Federico Vetro (Albaria).

Under 15 Maschile, top15

IMG_7161

TECHNO PLUS – Podio consolidato, infine, per la Divisione Plus, le cui regate, sperimentalmente, sono state seguite ieri e oggi con un tracking on line. La vittoria va al francese Julien Bouyer, seguito dal connazionale Olivier Tuhault: il terzo gradino del podio è italiano, con Tommaso Tensi (Lega navale Ostia).

Classifiche complete:
http://www.circolosurftorbole.com/cId/296/ct/RisultatiEUROPEANST293/idPm/2010/pagina.aspx

Classifica Europei Giovanili Techno293 UNDER 17 Maschile (134 concorrenti)
Classifica Europei Giovanili Techno293 UNDER 17 Femminile (65 concorrenti)
Classifica Europei Giovanili Techno293 UNDER 15 Maschile (80 concorrenti)
Classifica Europei Giovanili Techno293 UNDER 15 Femminile (19 concorrenti)
Classifica Europei Techno 293 “PLUS” (13 concorrenti)

 

 

  

 


Inserito da Redazione 26 aprile 2014
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam