Windsurf Techno 293: Iniziati a Brest in Francia i Mondiali giovanili con Giorgia Speciale in ben evidenza nell’under 15.

Condizioni meteo variabili e vento che si fa desiderare nelle acque francesi della Bretagna dove si sono dati appuntamento ben 400 atleti in rappresentanza di 28 nazioni. Trenta gli italiani in gara.

brest_Giorgia_speciale 9290_795240487193435_5521914317692127083_n Brest

Francia in testa alla classifica anche nell’under 15 maschile con Tom Monnet, due volte vincitore di giornata, che precede di tre punti la sorpresa giapponese Kensei Ikeda e l’israeliano Yoav Cohen, seguito per completare la top five dai connazionali Saar Meents e Itay Barzilay. Dopo il russo Maxin Tokarev, ottimo settimo è Matteo Evangelisti, con un quarto parziale quale suo migliore risultato. 12° è Carlo Ciabatti (secondo nella penultima prova), 15° Franeesco Tomasello (secondo nella prova inaugurale), 20° Antonino Cangemi, 26° Roberto Di Stefano. Più staccati Ruggero Lo Mauro 58° e Luca Di Tomassi 63°, mentre Alberto Zerillo 80° è vicino al limite per la futura gold fleet.

Nell’under 17 femminile Francia e Israele fanno da padroni, con l’interposizione del secondo posto per la russa Mariam Sekhposiam. Guida la classifica la francese Lucie Pianazza, tre volte vincitrice di giornata, terza l’israeliana Shoval Ravitzki, davanti alle connazionali Katy Spuchakov e Maya Morris. Giulia Alagna è decima, non lontana dal sesto posto che è a sei lunghezze. In prospettiva olimpica l’italiana è attualmente quinta nazione. 16° posto per Rosanna Stancampiano con un terzo parziale e 23° per Enrica Schirru.

Nella categoria under 15 femminile, dopo tre prove disputate è balzata al comando la 14enne anconetana Giorgia Speciale, grazie a tre primi posti, che le consentono di mettere già un consistente vantaggio e le avversarie. L’azzurra detentrice del titolo conduce con tre punti, Benbenisti 10, in una battaglia per le posizioni d’onore che vede punto a punto la lettone Aleksandra Kaupa, la greca Natalia Arapoglu e la polacca Lidia Sulikowska. Buona la prestazione delle di Virginia Ganna e Marta Tanas, rispettivamente settima e nona.

Nell’under 15 maschile, Francia e Israele, piazzano otto atleti tra i primi dieci. Guida il francese Tom Arnoux, con tre punti sull’israeliano Itai Kafri, il francese Noe Dorin e l’israeliano Lior Kamil. Unico a interrompere il dominio delle due nazioni guida il greco Leonidas Tsortanidis, quinto a un punto da chi precede.
Tredicesima posizione per Giorgio Stancampiano in grande rimonta (11-9-4-5). Michele Ricci è 21°, 44° Federico Vetro, 45° Nicolò Renna e 52° Riccardo Renna.

Classifiche:
http://t293brest2014.sailracer.org/eventsites/new1.asp?eventid=189600&te…


Inserito da Redazione 23 Luglio 2014
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam