Windsurfer: Alla nazionale di Vindicio vincono Torzoni Casagrande e Cristofori

Il piombinese Alessandro Torzoni, Marco Casagrande e Simona Cristofori hanno vinto nelle rispettive categorie pesdanti, leggeri e donne la regata della classe windsurfer. A salire in seconda e terza posizione del podio dei leggeri , rispettivamente Rocco del Proposto ed Adriano La Monica.

di Guido Amato
Nel weekend tra sabato 30 aprile e domenica 1 maggio la Classe Windsurfer ritorna per la quarta volta a Vindicio, località adiacente a Gaeta e facente parte del lungomare di Formia, per il quarto appuntamento in calendario delle Regate Nazionali, dopo il grande successo della Spring Cup di Anzio disputatasi ad inizio aprile. Organizzatore dell’evento il Circolo Nautico Caposele, il più antico circolo velico della provincia di latina essendo stato fondato nel 1961 a Formia, in collaborazione con il Centro Velico Vindicio “Officina dei Venti” di Guido Pisani, che già nel 2017, 2018 e 2019 ha ottimamente ospitato la Classe Windsurfer.

Il campo di regata di Vindicio anche per quest’anno non tradisce le attese, regalando due giorni di vento che hanno consentito alla flotta dei cinquantatré atleti accorsi da tutta Italia di disputare ben sei prove nel corso delle due giornate della competizione.

Portate a termine le consuete procedure di registrazione nella mattinata del sabato gli atleti, prima di scendere in acqua, sono stati divisi in due flotte in base al consueto criterio della suddivisione per peso: leggeri più donne e pesanti. Differentemente rispetto ad altre circostanze il Comitato di Regata ha valutato di consentire una partenza unica per entrambe le flotte, accentuando la spettacolarità delle regate facilmente seguibili anche della spiaggia distante a pochi metri dal campo.

Le condizioni meteo hanno perfettamente rispettato le previsioni, offrendo un vento divertentissimo e planante tra i dodici e i quindici nodi il sabato, con ben quattro prove combattutissime sino all’ultimo metro lungo un percorso montato a bastone, per le prime due prove, e triangolo olimpico nelle ultime due.  Il vento non proibitivo, per quanto molto tecnico,  e l’acqua piatta hanno consentito all’intera flotta di regatare compatta, agevolando gli incroci, gli ingaggi e mettendo a dura prova la tattica, sia degli atleti più forti e con maggiore esperienza, sia dei meno performanti che tuttavia hanno tagliato l’arrivo solo con qualche secondo di ritardo rispetto ai primi.

Le regate della domenica hanno confermato he il livello della Classe sia caratterizzato da un costante incremento e livellamento verso l’alto, agevolato dalla facilità d’utilizzo e della versatilità della Windsurfer LT. Condizioni di vento moderato tra i sei e i sette nodi hanno consentito il completamento del programma con ulteriori due prove disputate, dove sono stati i leggeri e i leggerissimi a emergere con prepotenza.

Al termine delle sei regate a vincere nella flotta dei pesanti è il “solito” Alessandro Torzoni della LNI Piombino, davanti a Marco Ferrera e Massimiliano Casagrande, entrambi dell’Albaria di Palermo. Risultati a sorpresa tra i leggeri dove, dietro al primo classificato Marco Casagrande dell’Albaria, il giovane Campione Italiano Juniores Windsurfer 2021 di soli 14 anni, con una memorabile fuga al termine dell’ultima prova, Rocco Dal Proposto da Pescara chiude al secondo posto davanti all’altro giovanissimo Adriano La Monica (16 anni) anch’egli dell’Albaria di Palermo. Tra le donne la laziale Simona Cristofori vince davanti Manuela Arcidiacono dell’Albaria e Carola De Fazio della LNI Ostia, rispettivamente seconda e terza.

Prossimo appuntamento con la quinta tappa del calendario delle Regate Nazionali tra il 10 e 12 giugno a Gravedona, sul lago di Como, per la seconda edizione del trofeo “JJ Diana” che per l’occasione assegnerà anche il titolo di Campione Italiano Juniores Windsurfer 2022.

Foto di Gianluca Di Fazio: https://www.facebook.com/100007553650172/posts/3901192880142462/?d=n
le classifiche:


Inserito da Redazione 2 Maggio 2022
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam