Windsurfer: Trofeo “Jan Jacques Diana” a Torzoni davanti al giovane La Monica, che vince il tricolore under 19. Tra le donne vince la svizzera Bauriedl.

Sul Lago di Como netta affermazione del palermitano Adriano La Monica del Club Albaria che si aggiudica il titolo tra gli Juniores ed il primo posto nella classifica dei Leggeri. Tra i Pesanti vittoria per il toscano Alessandro Torzoni, primo anche nella classifica overall, mentre la svizzera Bauriedl è avanti tra le Donne. Grande agonismo anche tra gli Under 14 con la vittoria di Benedetta Barone e tra i Kids l'affermazione di Alberto Montalbano.

di Guido Amato – Sul Lago di Como netta affermazione del palermitano Adriano La Monica che si aggiudica il primo posto fra i leggeri e vince il titolo italiano Juniores. Tra i Pesanti vittoria per il toscano Alessandro Torzoni, primo anche nella classifica overall, mentre la svizzera Bauriedl vince tra le Donne. Grande agonismo anche tra gli Under 14 con la vittoria di Benedetta Barone e tra i Kids l’affermazione di Alberto Montalbano.

Nel weekend tra sabato 11 e domenica 12 giugno il Lago di Como lo splendido scenario del Lago di Como è stato animato dalle vele colorate della Classe Windsurfer che, dopo la prima edizione svoltasi con successo nel 2021, ha ricordato il celebre surfista Jean Jacques Diana con il Secondo Trofeo a lui dedicato, valevole quest’anno anche come Campionato Italiano giovanile.

La sentita manifestazione si è aperta nella mattinata del sabato a Gravedona ed Unit dove, in presenza del Sindaco e di altre autorità locali, è stata inaugurata la statua realizzata dal pittore e scultore italo-francese Gabriel “Gabì” Diana, ispirata appunto al figlio Jean Jacques “JJ” morto in un tragico incidente stradale nel 2001. La statua, che raffigura un surfista intento a stringere un boma proteso verso il cielo, è ispirata alla passione del giovane JJ per il windsurf e non a caso è stata piazzata sul prato antistante il circolo velico “AVAL-CDV” di cui Diana è stato tra i tesserati.

All’inaugurazione hanno partecipato anche gli atleti, ben 57 accorsi da tutta Italia (in particolare da Sicilia e Pescara), che con il giovane “JJ” condividono la passione per le tavole a vela. L’organizzazione messa in campo dalla giovane associazione comasca fondata da Gianluca Dosi, Windsurfer Como Lake, in collaborazione con il già citato circolo AVAL-CDV, è stata perfetta in tutti gli aspetti.

Del tutto all’altezza delle aspettative anche le condizioni ottimali offerte dal Lago di Como che, puntuale come un orologio della vicina Svizzera, ha offerto la classica “Breva” (vento termico tipico di quelle zone) nelle prime ore pomeridiane dell’intero weekend. Di intensità tra i 9 ed i 12/14 nodi le regate sono state impegnative senza risultare troppo sfidanti, anche per i giovani (e giovanissimi) atleti meno esperti, con la flotta sempre compatta, ingaggi, planate e sorpassi sino all’ultimo traverso ed in volata all’arrivo. Ci piace sottolineare come già da qualche Regata Nazionale sia evidente un progressivo livellamento verso l’alto delle prestazioni complessive dei regatanti, con distacchi ormai ridotti rispetto agli atleti abituati a risiedere nelle zone alte della classifica ad ogni appuntamento.

Segno della grande facilità d’uso della ormai famosa tavola Windsurfer-LT e di come un calendario mai così fitto di eventi interessanti (sono ormai prossimi gli Europei in Spagna a fine giugno ed i Campionati del Mondo a Mondello ad ottobre) stimoli i regatanti ad allenarsi e migliorarsi costantemente.

A vincere la classifica “Overall” è stato il toscano Alessandro Torzoni, davanti al palermitano Adriano La Monica ed al laziale Lorenzo Pavolini.

Adriano La Monica del Circolo Albaria ha anche portato a casa il titolo di Campione Italiano Juniores, precedendo il campione italiano 2021 Rocco Del Proposto ed Antonino Gianmarco, quest’ultimi entrambi dell’attivissima Windsurfer Class Pescara. E’ di La Monica anche il primo posto nella flotta dei Leggeri, davanti a Pavolini e Pietro Massini. Tra i Pesanti è Torzoni a precedere i laziali Giampaolo Fantozzi ed Edoardo Thermes, rispettivamente secondo e terzo.

Nelle donne è netta l’affermazione della svizzera Christine Bauriedl davanti a Manuela Arcidiacono e Valeria Zullo, terza.

Agonismo acceso e tanta voglia di mettersi in mostra tra gli Under 14 e Kids di cui i più piccoli oltre che nel loro campo dedicato sono stati inseriti per la regata di domenica nella flotta generale, dove si è classificata prima degli Under 14 la “figlia d’arte” Benedetta Barone della Canottieri Aniene, davanti ad Andrea Borruso e Fiammetta Borsellino. Successo nella flotta dedicata ai Kids Under 14 di Alberto Montalbano davanti a Fiammetta Borsellino ed Andrea Borruso che ha vinto con distacco la prima prova di sabato.

Prossimo appuntamento nelle acque spagnole del Golfo De Las Rosas dal 29 giugno al 3 luglio per “La Brava Cup” nonché edizione 2022 dei Campionati Europei di Classe Windsurfer.

Guido Amato

Foto Link: https://www.dropbox.com/sh/nke67jwcd6qs8gr/AABG8_pxqcnhwZ1zr5yWuQCma?dl=0


Inserito da Redazione 23 Giugno 2022
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam