A Trapani, Stig è campione del mondo

Parla italiano l'ultima tappa delle Audi Tron Sailing Series che si sono svolte nelle acque siciliane. L'equipaggio di Rombelli-Bruni si è aggiudicato il titolo iridato della classe superando Argo (Carroll-Appleton) che ha mancato il tris iridato consecutivo.

Melges 32 Equipaggio Stig foto BPSE MMelandri

Melges 32 World championship BPSE MMelandri 6

Melges 32 World championship BPSE MMelandri 7

Di Edoardo Ullo

La classe Melges 32 parla italiano. Sia nell’ultima tappa delle Audi Tron Sailing Series che si è svolta a Trapani sia per il Mondiale.

Stig, infatti, si è aggiudicato la prova organizzata da B.Plan Sport&Events in collaborazione con Melges Europe, la Classe Internazionale Melges 32 e lo Yacht Club Favignana.

Ed al contempo, l’equipaggio di Alessandro Rombelli composto da Francesco Bruni, Giorgio Tortarolo, Pierluigi de Felice, Filippo La Mantia, Luca Faravelli, Michele Giovannini e Daniele Fiaschi si è laureato campione iridato della classe contenendo nell’ultima giornata il ritorno degli americani di Argo (Carroll-Appleton). Gli statunitensi, dopo la brutta giornata di sabato si sono riscattati col secondo posto ma hanno mancato il terzo Mondiale consecutivo. In classifica, Stig ha chiuso con 27 punti; Argo con 35

Alessandro Rombelli, che oltre alle corone di First of the King e di King of the Rocks ha aggiunto anche quella di King Salt, ha così commentato:

“E’ stata una settimana fantastica, che ha chiuso in modo indimenticabile una stagione pressoché perfetta. In questi giorni, che ci hanno visto duellare con un grande competitor come Argo, ha funzionato tutto al meglio, a partire dalla messa a punto, per arrivare all’equipaggio, costruito in modo esemplare da Giorgio Tortarolo, che ormai considero un carissimo amico, e guidato con carisma e determinazione da Francesco Bruni. Oltre al titolo iridato, che era il nostro obiettivo principale, portiamo a casa anche il circuito, del quale, va ricordato, abbiamo vinto tre tappe su cinque”.

Il podio del Mondiale, che ha coinciso con quello dell’ultima tappa delle Audi tron Sailing Series, è stato completato da Volpe (DeVos-Mendelblatt) con 52 punti che sul finire ha dovuto guardarsi da G-Spot (Serena di Lapigio-Brcin) e da Yasha Samurai (Yukihiro-Pepper).

Gli italiani Spirit of Nerina (Andrea Ferrari) e Brontolo HH (Filippo Pacinotti) con 79 ed 88 punti hanno chiuso la top ten.

A Stig è andato anche il Perpetual Trophy ed un trofeo creato dall’artista Massimo Ferron, nel corso della premiazione è stato incoronato anche il vincitore delle Audi tron Sailing Series, passate in archivio con un totale di 24 iscritti e 37 prove complessive con la vittoria di Stig seguito da Robertissima (Tomasini Grinover-Vascotto), all’ultima regata nella classe Melges 32, e G-Spot.

http://melges32.com/?p=news&id=1308

http://www.federvela.it/news/stig-il-melges-32-world-championship

CLASSIFICA FINALE

http://www.yachtscoring.com/event_results_cumulative.cfm?eID=1498

1) ITA Stig

2) USA Argo

3) USA Volpe

4) MON G-Spot

5) JPN Yasha-Samuray

6) JPN Swing

7) USA Swing

8) MON Robertissima

9) ITA Spirit of Nerina

10) ITA Brontolo HH.

Le foto sono di BPSE MMelandri


Inserito da Redazione 31 agosto 2015
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam