TUTTO PRONTO PER LA PRIMA TAPPA DEL ISAF SAILING WORLD CUP CON 54 EQUIPAGGI AZZURRI ISCRITTI NELLE VARIE CLASSI

44 Trofeo Princesa Sofia

Al via oggi, Sabato 30 Marzo, la 44ma edizione del Trofeo SAR Princesa Sofia Mapfre riservato alle classi olimpiche, prima tappa

europea dell’ ISAF Sailing World Cup, con la partecipazione di circa 850 atleti da 53 nazioni che si daranno battaglia nel golfo di Palma dal 1° al 6 aprile. In acqua anche le nuove classi 49erFX e Nacra 17.

Laser Standard (14 equipaggi italiani), Laser Radial (6 italiani), 470 M (7 equipaggi italiani), 470 F (3 equipaggi italiani), 49er (6 equipaggi italiani), 49er FX (2 equipaggi italiani), Finn (4 equipaggi italiani), Nacra 17 (5 equipaggi italiani), RS:X M (5 equipaggi italiani), RS:X F Laser Radial (2 equipaggi italiani).
In regata nella classe 49er RX le atlete azzurre Giulia Conti e Francesca Clapcich.
Giulia Conti, alla vigilia della manifestazione ha dichiarato: “A Miami c’erano solo otto equipaggi, Vedremo cosa accade a Palma con 40 imbarcazioni sulla linea di partenza. Le giornate sono molto lunghe in quanto dobbiamo prima di tutto lavorare sulla barca, poi andare in mare ad allenarci per poi tornare a terra e continuare a lavorare sull’imbarcazione.” Alla domanda se il 49er FX sia una buona opzione, Conti ha risposto “era una classe che mancava: la vela si orienta sempre di più verso la velocità ed è importante avere una classe come questa per le donne”. Conti eClapcich hanno partecipato al Training Camps Trophy, la regata di allenamento che si è svolta al Club Nàutic s’Arenal dal 14 al 17 marzo.
Il CEO della Regatta, Ferran Muneisa, ha tenuto a sottolineare che la tappa è stata scelta dalla Federvela Mondiale come opportunità per testare il nuovo formato di regata che verrà utilizzato a Rio 2016. In questa fase iniziale del quadriennio olimpico si proveranno nuovi format di regata salvo modifiche agli stessi tramite comunicati da parte del Comitato di Regato dovute ad eventuali specifiche condizioni meteo marine del campo gara di Palma.

Gli atleti azzurri iscritti classe per classe.

RS:X M
Roberto Benedetti (LNI Civitavecchia)
Mattia Camboni (LNI Civitavecchia)
Federico Esposito (GS Polizia di Stato)
Daniele Benedetti (LNI Civitavecchia)
Manolo Pochiero (LNI Civitavecchia)

RS:X F
Veronica Fanciulli (LNI Civitavecchia)
Flavia Tartaglini (GS Guardia di Finanza)

Laser Standard
Giovanni Coccoluto (GS Guardia di Finanza)
Rocco Cislaghi (Planet Sail Bracciano)
Andrea Crollalanza (AV Bracciano)
Luca Antognoli (Nauticlub Castelfusano)
Alessio Spadoni (CC Aniene)
Federico Tocchi (CN Livorno)
Marco Benini (FV Riva)
Marco Gallo (GS Guardia di Finanza)
Francesco Marrai (GS Guardia di Finanza)
Diego Morani (RCC Tevere Remo)
Mario Benini (FV Riva)
Enrico Strazzera (YC Cagliari)
Giovanni Meloni (YC Cagliari)
Giovanni Gallego (Porto Maurizio YC)

470 M
Tommaso Tudisco – Giacomo Provinciali (YC Cala de Medici)
Simone Spina – Matteo Bernard (CC Aniene)
Francesco Falcetelli – Enrico Clementi (CC Aniene)
Niccolo Bertola (CV Mestre) – Danilo Alcidi (CS Aeronautica Militare)
Francesco Rebaudi (YC Italiano) – Matteo Ramian (YC Sanremo)
Emanuele Savoini – Enzio Savoini (LNI Genova)
Matteo Capurro – Matteo Puppo (YC Italiano)

470 F
Roberta Caputo – Giulia Paolillo (CC Aniene)
Elena Berta – Alice Sinno (CC Aniene)
Francesca Komatar – Sveva Carraro (CS Aeronautica Militare)

49er
Andrea Savio (Triestina della Vela) – Alessandro Savio (CV Marina Militare)
Jacopo Plazzi – Umberto Molineris (FV Riva)
Luca Dubbini (CV Marina Militare) – Roberto Dubbini (SC Garda Salò)
Giuseppe Angilella (CC Roggero di Lauria) – Pietro Zucchetti (GS Guardia di Finanza)
Federico Gaspari – David Bondì (CC Aniene)
Stefano Cherin (YC Porto San Rocco) – Andrea Tesei (YC Adriaco)

49er FX
Giulia Conti (CC Aniene) – Francesca Clapcich (CS Aeronautica Militare)
Lavinia Tezza – Paola Bergamaschi (SC Garda Salò)

Finn
Enrico Voltolini (GS Guardia di Finanza)
Matteo Savio (Triestina della Vela)
Michele Paoletti (YC Torri)
Giorgio Poggi (GS Guardia di Finanza)

Laser Radial
Maelle Frascari (Planet Sail Bracciano)
Laura Cosentino (Compagnia della Vela Venezia)
Bianca Caruso (Planet Sail Bracciano)
Joyce Floridia (FV Riva)
Silvia Zennaro (Compagnia della Vela Venezia)
Claretta Tempesti (CN Livorno)

Nacra 17
Vittorio Bissaro (FV Malcesine) – Silvia Sicouri (Compagnia della Vela Grosseto)
Vincenzo Sorrentino (CC Napoli) – Laura Pennati (CN Rimini)
Francesco Porro – Caterina Marianna Banti (CC Aniene)
Ferdinando Trambaiolo – Carlotta Gianni (CC Aniene)
Elia Mazzucchi (Aval CV Alto Lario) – Giorgia Catarci (Ali6 Club)

Due le novità che hanno riscosso successo a Miami e verranno applicate anche a Palma. La prima è che la serie di qualificazione viene conteggiata come una delle regate della fase di finale. La seconda è la disputa di due Medal Race, entrambe a punteggio doppio, non scartabile e riservata ai dieci migliori atleti di classe. La doppia Medal Race vale per tutte le classi con l’eccezione di 49er e 49er FX che disputeranno quattro prove formato Stadium riservate ai migliori 8 equipaggi e a punteggio singolo, non scartabile.
Tali risultati d’ora in avanti si chiameranno Final Day e si aggiungeranno ai risultati della serie Finale che già includono la serie di qualifica come una regata, e determineranno la classifica finale ed il podio.
Per i monotipi entrambe la serie di qualificazione e quella finale consisteranno in sei prove della durata di 50 minuti (nella serie finale una delle sei prove menzionate è quella derivante dalla serie di qualificazione) mentre i 49er, 49er FX e Nacra disputeranno regate da 30 minuti ciascuna: nove nella serie di qualificazione e in quella finale sei (più quella derivante dalla qualificazione).
Un altro grande cambiamento concerne il sistema di punteggio. Ogni vittoria vale 0 (zero) punti anziché 1 punto. Al secondo classificato vengono assegnati 2 punti, al terzo 3 punti e così via. Tale regola rende la vittoria della singola prova ancora più importante. Non è tuttavia ancora certo che tale sistema di punteggio verrà applicato anche alle Olimpiadi di Rio.
ISAF valuterà il formato di regata al Trofeo Princesa Sofia Mapfre e grazie al feedback dei velisti apporterà le modifiche necessarie prima della tappa di Hyères in Francia.

Info:  www.trofeoprincesasofia-mapfre.orgwww.facebook.com/SofiaMapfrewww.twitter.com/sofiamapfre_en
fonte:  www.federvela.it


Inserito da Redazione 30 Marzo 2013
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam