Windsurf:CAMPIONATO NAZIONALE 2013 DELLA CLASSE GIOVANILE TECHNO293 – I FRATELLI ZERILLO DOMINANO A TORBOLE IL CAMPIONATO DEI RECORD.

Pieno successo della manifestazione organizzata dal Circolo Surf di Torbole e che ha visto la partecipazione di 140 giovanissimi atleti da tutta l'Italia con Nuova Zelanda, Ungheria ed India, suddivisi in base all'età. Il palermitano Alberto Zerillo, portacolori del club di Mondello, ha vinto l'under 17, staccando di un solo punto Giuseppe Zerillo e Luca di Tommasi. Podio femminile tutto siciliano con prima Eugenia Bologna e di Marsala e Simona Torchia di Mondello.

998000_10151474081776496_1188238548_n

1017701_10151474081181496_391716393_n
regata_nazionale_techno293_-_partenza_-_ph._portopolloCon un totale di 7 prove (5 per gli Under15) si è chiuso questo pomeriggio a Torbole il Trofeo Nazionale Techno 293 di windsurf con tre ottime giornate nelle quali l'Ora (il vento del Garda) ha dato il meglio.

Un campionato bene organizzato dallo storico club di Torbole grazie all'entusiasmo, passione e professionalità di tanti fra cui quella di Vasco Renna: una grande festa a terra, e perfetti campi di regata in mare che hanno permesso agli atleti di esprimersi al meglio, anche con qualche sorpresa in acqua.

1013922_10201061049745209_1428520502_nE la sorpresa arriva nella classe che sarà protagonista ai prossimi Giochi Olimpici Giovanili (Under 17), dove il fratello minore, Alberto Zerillo (nato nel 1998, al suo esordio nella classe under 17), batte il pluricampione (e fratello maggiore) Giuseppe, al quale spetta l'argento. La premiata ditta Zerillo (targata Albaria di Mondello) monopolizza così il podio, e lascia un gradino libero solo per Luca Di Tomassi (Castelfusano). Titolo femminile a Eugenia Bologna (Marsala), che chiude decima assoluta. Più che soddisfatto Alberto Zerillo, per la prima volta davanti al fratello maggiore in un evento nazionale: “Ho fatto bene l'ultima regata – ha detto, e Giuseppe durante la prova non l'ho proprio visto. Poi, quando sono arrivato e non era davanti a me, allora ho pensato che potevo farcela”. Sorride il fratello maggiore: “Sono partito male nell'ultima regata, e posto che io e Alberto eravamo praticamente pari punti, è stato impossibile recuperare, ma va bene così”.

Niente sorprese invece nella classe Under 15, dove Giorgia Speciale (Stamura – Ancona) continua a vincere con grande perizia: su sette prove e 33 concorrenti in classifica, la Speciale ha collezionato tre secondi e tre primi posti, e scarta un terzo, finendo con 9 punti, e mettendo il secondo classificato (vince il trofeo nazionale under 15 maschile) dietro di due punti: si tratta di Daniele Gallo (Castelfusano), che ha combattuto a lungo contro la Speciale. Il terzo sul podio assoluto è di casa: è Riccardo Renna (Torbole).

Tra gli Under 13 domina con grande determinazione Nicolò Renna, il terzo per età della stirpe dei quattro Renna in regata: scarta un quarto posto, valgono per la classifica tre primi e un secondo; Nicolò Renna precede di un punto Giorgio Stancampiano (Lauria), terzo in classifica è Riccardo Onali (Cagliari). Viene invece da Roma la vincitrice del titolo femminile: è Gioia Barbera (Castelfusano), sesta assoluta. La classifica Under 13 ha un premio importante dedicato agli Esordienti, i ragazzi al primo anno di regate: il titolo maschile va a Niccolò Gatti (Torbole), quello femminile alla livornese Lisa Tognetti.

Infine, i piccoli Kids, i veri eroi di questo campionato: erano ben 33 in acqua, e hanno dominato l'Ora e anche le onde, si sono divertiti e hanno riempito della loro gioia di essere in regata tutto l'evento. Tra i CH4, il sardo Elias Argiolas è primo, seguito da Tommaso Masetti (Adriatic WC) e da Gabriele Guella (Torbole), prima femmina è Marta Monge (Loano), agguerritissima quarta assoluta. Per quanto riguarda invece i CH3 è primo Davide Antognoli (Castelfusano), seguito da Alessandro Tomasi (Torbole) e da Alessandro Atria (Sardinia). Prima femmina, quinta assoluta, Lavinia Defelici (Civitavecchia).

Il bilancio più che positivo dell'evento proietta tutti al prossimo aprile, quando il Circolo Surf Torbole ospiterà i campionati europei Techno 293, con 400 atleti attesi da tutta Europa e non solo.

Per i ragazzi presenti a Torbole non finisce qui: domani c'è infatti la Long Distance, una regata che rimanda al passato, ma affida il testimone alle nuove leve del windsurf, che in questi giorni hanno dimostrato come questo sport abbia ancora tante carte da giocare. Il percorso della Long Distance sul Nord Garda, infatti, è stato disegnato per la prima volta nel 1973, e dedicato nel corso degli anni a tante classi del windsurf: domani sarà tutto dedicato ai ragazzi del Techno 293, guardando con grande ottimismo e voglia di regatare al futuro di questa classe, che quest'anno a Torbole ha superato ogni record di presenza.

Classifiche:

CLASSIFICA NAZI. TECHNO DEF U17
CLASSIFICA NAZ. TECHNO DEF U15
CLASSIFICA NAZ. TECHNO DEF U15

CLASSIFICA SLALOM CUP DEF U 15 U17

CLASSIFICA SLALOM CUP DEF U 13 ESORIDENTI

CLASSIFICA SLALOM CUP DEF U 13 ESORIDENTI
CLASSIFICA SLALOM CUP DEF KIDS CH 3 CH 4
CLASSIFICA NAZ. TECHNO DEF. KIDS CH3 CH4

 

 


Inserito da Redazione 13 Luglio 2013
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam