Guo Chuan a caccia del record mondiale per Pace e Sport

Pace e Sport salperà il 3 settembre dalla città russa di Murmansk per la traversata non stop e la sfida al record del Mondo. Il Principe Alberto II di Monaco a sostegno del velista cinese Guo Chuan di Qingdao che con il suo equipaggio partirà con l'obiettivo di riscrivere il nuovo primato di traversata del Mar Glaciale Artico attraverso il Passaggio a Nord Est. La traversata di circa 3300 dovrebbe essere completata in 20 giorni.

324164156113110867

Chuan's

di Edoardo Ullo

Guo Chuan ha allestito un equipaggio internazionale per questa dura sfida. Il team è formato da Jochem Krauth e Quentin Monegier dalla Francia, Boris Hermann e Tim Frank (media crew) dalla Germania) e dal russo Segei Nizovtsev.

Questo non è solo un viaggio per tentare di centrare un nuovo record del mondo ma è un evento molto importante per promuovere la pace e lo sport. Il velista Guo Qhuan ha detto nel corso della conferenza stampa presso la nave rompighiaccio Lenin di Murmansk:
“Il nostro equipaggio è composto da sei persone di nazionalità diverse. Questo, 70 anni fa non sarebbe stato possibile. Tuttavia ora noi navigheremo insieme per lo stesso obiettivo: Pace e Sport. Abbiamo differenti colori di pelle ed abbiamo idee diverse ma nel nostro cuore siamo consapevoli di avere tantissime cose in comune. Siamo devoti alla vela ed alla nostra professione. Ed in un quadro di insieme ho la speranza che possiamo fare qualcosa di molto più significativo: oltre a promuovere lo sport della vela possiamo fare qualcosa di ancora più grande per la pace utilizzando lo sport”.
_8269327-1
Nella foto il Principe Alberto fra i campioni di windsurf Riccardo Giordano e Peter Wels ad Atene in occasione delle Olimpiadi del 2004.
Come unico campione cinese per l’organizzazione Pace e Sport, Guo Chuan ha ricevuto anche gli auguri dal Principe Alberto II di Monaco  che ha scritto una lettera al velista asiatico:

“Come tua preparazione al viaggio verso il Passaggio di Nord Est, vorrei esprimere il mio apprezzamento per questa splendida sfida che hai deciso di completare. Partendo per un impegno così difficile si mostra impegno e dedizione non solo per la tua passione ma anche per i valori fondamentali dello sport: pace, rispetto e tolleranza”.

Il Principe Alberto II di Monaco ha anche espresso la sua gratitudine nel vedere Guo competere sotto l’egida di Pace e Sport:

“Confido che tu archivierai questo tuo obiettivo con un nuovo record mondiale. Credo in te e nel tuo team. Non vedo l’ora che arriviate al traguardo”.

Sergei Nizovtsew, a bordo con Guo che conosce già questa traversata. Ha detto:

“Spero sinceramente che l’uno percento delle persone che ama vederci navigare abbia la sensazione che la Russia non sia un Paese così spaventoso. Non vogliamo fare del male a nessuno: vogliamo vivere in pace con tutti, Europa occidenatle, America e Cina inclusi. Di conseguenza la nostra sfida prossima è che questa squadra internazionale ci dia la possibilità di dimostrare a tutti gli altri, i grande leader, che possiamo fare questo senza la politica ed in un modo meraviglioso!”.

Dopo due anni di preparazione, Quingdao è stata scelta lo scorso luglio e l’equipaggio è stato allestito con successo ad agosto.

Guo ed il suo equipaggio hanno navigato lasciando La Trinite sur Mer per Kirkenes (in Norvegia) prima dell’arrivo a Musmansk.

L’equipaggio di Qingdao China rimane tranquillamente nel porto di Murmansk, pronto a partire. Giovedì lascerà il porto, in direzione nord e poi verso Est attraverso il mare di Barents, il mare di Kara, il mare di Laptev, il mare Novosibirsk ed il mare di Chukchi fino a quando, finalmente, arriverà nello stretto di Bering.

Una prima rotta per il record del mondo dovrebbe essere impostata per il percorso tra Murmansk e lo stretto di Bering lungo il Passaggio a Nord-Est. Il viaggio è di circa 3300nms e dovrebbe essere completato entro 20 giorni.


Inserito da Redazione 2 settembre 2015
Albaria Prima Pagina è una pubblicazione, edita da Albaria A.S.D., iscritta il 26/03/1983 al n. 10 del registro della stampa presso il Tribunale di Palermo. E-mail albariapress@albaria.com


Esplora le webcam